Giovedì 22 Ottobre 2020, ore 07.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street si conferma positiva grazie alla Fed

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Wall Street conferma un timido guadagno a metà giornata, sostenuta dalla conferma del cambio di strategia della Fed, che ha fissato un target di inflazione media del 2% non rigido, vale a dire che i tassi potranno restare bassi anche con il superamento di questa soglia.

A New York, il Dow Jones che sta mettendo a segno un progresso dello 0,66%, mentre l'S&P-500, che aveva di recente aggiornati i record, sosta sui 3.483 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,48%); sulla parità l'S&P 100 (+0,03%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori finanziario (+1,86%), sanitario (+0,85%) e beni di consumo per l'ufficio (+0,83%). Tra i più negativi della lista dell'S&P 500, troviamo i comparti telecomunicazioni (-1,33%), beni di consumo secondari (-0,57%) e energia (-0,56%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Wal-Mart (+5,78%), Travelers Company (+3,93%), American Express (+3,41%) e JP Morgan (+3,05%).

La peggiore è Exxon Mobil, che prosegue le contrattazioni a -1,36%.

Sotto pressione Apple, che accusa un calo dell'1,29%.

Tentenna Home Depot, con un modesto ribasso dell'1,02%.

Giornata fiacca per Pfizer, che segna un calo dello 0,64%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Marriott International (+4,76%), NetApp (+4,48%), Tripadvisor (+3,99%) e American Airlines (+3,64%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Dollar Tree, che prosegue le contrattazioni a -6,79%.

In caduta libera Netflix, che affonda del 4,20%.

Pesante KLA-Tencor, che segna una discesa di ben -3,93 punti percentuali.

Seduta drammatica per Adobe Systems, che crolla del 3,73%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.