Lunedì 19 Ottobre 2020, ore 23.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari passa in positivo. Cauto il resto d'Europa

Il mercato torna a scommettere sul risiko bancario

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Brilla la performance di piazza Affari mentre restano incerte le altre principali Borse europee. Dopo l'avvio in forte calo ed in linea con le altre piazze del Vecchio Continente, la borsa di Milano ha recuperato le perdite e virato in territorio positivo, grazie anche al buon andamento dei titoli bancari, con il mercato che torna a scommettere sul risiko.

Sul mercato valutario, poco mosso l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,164. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,33%. Debole il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che si attesta sui valori della vigilia a 39,96 dollari per barile.

In salita lo spread, che arriva a quota +139 punti base, con un incremento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,87%.

Tra i listini europei piatta Francoforte, che tiene la parità. Fiacca Londra, che mostra un piccolo decremento dello 0,33%. Senza spunti Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,54% a 19.033 punti.

In luce sul listino milanese i comparti bancario (+1,95%), telecomunicazioni (+1,11%) e automotive (+0,59%).

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materie prime (-1,48%), viaggi e intrattenimento (-1,33%) e sanitario (-1,06%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, denaro sulle banche: come BPER (+6,17%). Acquisti a piene mani su Banco BPM, che vanta un incremento del 5,13%. Effervescente Unicredit, con un progresso del 3,68%.

Incandescente Atlantia, che vanta un incisivo incremento del 2,75%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su DiaSorin, che continua la seduta con -1,95%.

Seduta negativa per Saipem, che mostra una perdita dell'1,87%.

Sotto pressione Tenaris, che accusa un calo dell'1,53%.

Discesa modesta per Pirelli, che cede un piccolo -0,92%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, doValue (+2,13%), Anima Holding (+2,11%), Sanlorenzo (+2,03%) e Banca Popolare di Sondrio (+1,34%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su FILA, che prosegue le contrattazioni a -2,75%.

Sensibili perdite per Brunello Cucinelli, in calo del 2,47%.

In apnea Juventus, che arretra del 2,31%.

Tonfo della Doria, che mostra una caduta del 2,12%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.