Lunedì 30 Novembre 2020, ore 12.20
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati europei virano al ribasso

Gli investitori restano prudenti visto che i contagi da coronavirus nel mondo stanno continuando a salire

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, che prendono la via del ribasso dopo un avvio col segno positivo, incoraggiate dal Wall Street in scia alla rapida dimissione dall'ospedale del presidente USA Donald Trump. Gli investitori restano dunque prudenti visto che i contagi da coronavirus nel mondo stanno continuando a salire e in Europa alcune aree sono poste sotto severe misure restrittive.



Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,12%. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,33%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,46%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +131 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,80%.

Nello scenario borsistico europeo fiacca Francoforte, che mostra un piccolo decremento dello 0,27%, discesa modesta per Londra, che cede un piccolo -0,6%, e pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,31%. Prevale la cautela a Piazza Affari, con il FTSE MIB che continua la seduta con un leggero calo dello 0,26%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 21.051 punti.

Buona la performance a Milano dei comparti vendite al dettaglio (+1,97%), viaggi e intrattenimento (+1,68%) e chimico (+0,73%).

Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori tecnologia (-1,19%), utility (-1,07%) e immobiliare (-1,02%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Pirelli (+3,01%), BPER (+1,60%), Unicredit (+1,23%) e Leonardo (+1,08%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi, che prosegue le contrattazioni a -2,38%.

In apnea Italgas, che arretra del 2,27%.

Soffre Snam, che evidenzia una perdita dell'1,51%.

Preda dei venditori Recordati, con un decremento dell'1,34%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Cattolica Assicurazioni (+4,15%), Salini Impregilo (+3,79%), Autogrill (+3,31%) e MARR (+2,94%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Sesa, che prosegue le contrattazioni a -1,74%.

Si concentrano le vendite su SOL, che soffre un calo dell'1,70%.

Vendite su B.F, che registra un ribasso dell'1,65%.

Seduta negativa per Maire Tecnimont, che mostra una perdita dell'1,32%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.