Venerdì 5 Marzo 2021, ore 05.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari migliore in Europa spinta dall'esordio positivo di Stellantis

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata in chiaroscuro per i listini azionari europei, con Londra che chiude in negativo e gli altri poco sopra la parità. In un panorama prudente si mette in evidenza, invece, la borsa di Milano, spinta dall'ottimo esordio di Stellantis. La società nata dalla fusione di FCA e PSA ha chiuso il primo giorno di scambi a +7,57%.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,208. L'Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,62%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 52,34 dollari per barile.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +116 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,60%.

Tra gli indici di Eurolandia composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,44%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,22%, e senza spunti Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi.

Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,53%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 24.487 punti.

Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,34%); come pure, positivo il FTSE Italia Star (+0,74%).

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti automotive (+4,03%), beni per la casa (+1,67%) e alimentare (+1,42%).

Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori utility (-2,32%), vendite al dettaglio (-1,39%) e materie prime (-1,39%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Stellantis (+7,57%), Exor (+2,64%), Moncler (+2,28%) e BPER (+2,21%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Telecom Italia, che continua la seduta con -1,85%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Saras (+3,09%), Salini Impregilo (+3,08%), Tod's (+2,94%) e Biesse (+2,76%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Cattolica Assicurazioni, che prosegue le contrattazioni a -2,23%.

Si concentrano le vendite su MARR, che soffre un calo dell'1,69%.

Vendite su Technogym, che registra un ribasso dell'1,66%.

Seduta negativa per Enav, che mostra una perdita dell'1,49%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.