Venerdì 5 Marzo 2021, ore 05.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Le borse europee rallentano in attesa del meeting BCE

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Dopo un avvio di seduta in deciso rialzo, i mercati europei stanno ora rallentando, scambiando intorno alla parità. Finito l'effetto positivo dell'inaugurazione del presidente USA Joe Biden, i mercati ora attendono il suo piano per l'economia e guardano intanto alla riunione del consiglio della BCE previsto per oggi, che rivedrà al ribasso le prospettive per l’economia.

Seduta in lieve rialzo per l'Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,214. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.871,4 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-0,9%) si attesta su 52,83 dollari per barile.



Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell'1,75% a quota +112 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,56%.

Tra i mercati del Vecchio Continente bilancio positivo per Francoforte, che vanta un progresso dello 0,40%, poco mosso Londra, che mostra un +0,12%, e sostanzialmente invariato Parigi, che riporta un moderato -0,04%.

Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,08% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 24.680 punti, sui livelli della vigilia.

In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,68%); con analoga direzione, poco sopra la parità il FTSE Italia Star (+0,56%).

In buona evidenza a Milano i comparti beni per la casa (+1,69%), assicurativo (+0,86%) e alimentare (+0,79%).

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materie prime (-1,40%), petrolio (-0,74%) e bancario (-0,42%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, sostenuta Generali Assicurazioni, con un discreto guadagno dell'1,18%.

Buoni spunti su A2A, che mostra un ampio vantaggio dell'1,09%.

Sostanzialmente tonico Moncler, che registra una plusvalenza dello 0,97%.

Guadagno moderato per Prysmian, che avanza dello 0,93%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Leonardo, che continua la seduta con -1,37%.

In rosso Tenaris, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,07%.

Spicca la prestazione negativa di ENI, che scende dell'1,03%.

Fiacca Unicredit, che mostra un piccolo decremento dello 0,94%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, De' Longhi (+5,46%), Ferragamo (+5,00%), Tod's (+2,67%) e Tinexta (+1,90%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Garofalo Health Care, che ottiene -6,05%.

Juventus scende dell'1,36%.

Calo deciso per Banca Popolare di Sondrio, che segna un -1,26%.

Sotto pressione SOL, con un forte ribasso dell'1,01%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.