Martedì 13 Aprile 2021, ore 10.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Didattica digitale integrata, Udir: "La scuola ha garantito il servizio, dirigenti scolastici in trincea"

L'intervento del sindacato oggi in Senato

Economia, Scuola ·
(Teleborsa) - L'impatto della didattica digitale integrata (ddi) sui processi di apprendimento e sul benessere psicofisico degli studenti. Questo il tema al centro dell'audizione informale della delegazione Udir – composta dai dirigenti scolastici Vito Lo Scrudato, Marina Rossi e Annalisa Wagner – con i rappresentanti dei Gruppi parlamentari delle Commissioni 7 e 12 del Senato.



"Noi – ha affermato Lo Scrudato sottolineando come il sindacato sia composto da presidi in servizio – veniamo dalla polvere della trincea di questo periodo complesso, abbiamo una conoscenza diretta di un'azione professionale giocata all'interno di una rapida corsa, legata all'emergenze della pandemia, al limite numerico, a processi affrontati con velocità. In tutto ciò la scuola ha tenuto, ha garantito il servizio e l'espletamento delle attività didattiche".

"Siamo tutti in frontiera e anche questa volta – ha detto Rossi – abbiamo cercato d'intervenire attraverso la Dad e Ddi. Intanto partiamo dai punti di forza di questo esperimento, che ha portato all'uso esteso di tutto il personale. Sappiamo che l'età media non è giovanissima, si è fatto fatica a usare strumenti, piattaforme, classi virtuali ma si è raggiunto il risultato. Ovviamente ci sono dei punti di debolezza, come il fatto che sono intervenuti a volte i genitori, il collegamento lasciato ai ragazzi ha dato libertà di utilizzo dello strumento, con interazione sui social. Per quanto riguarda i docenti, bisogna dare loro una formazione obbligatoria. La didattica digitale integrata ha senza dubbio fornito delle opportunità, come quella di impostare nuove strategie didattiche, con un lavoro incentrato su piccoli gruppi omogenei che vengono creati in classe. La ddi può essere un ottimo veicolo nell'insegnamento e apprendimento. Bisogna arrivare a un metodo per tutte le discipline. La scuola è importante per la formazione della personalità, che hanno bisogno di un contesto che le coltivi, e questo è la scuola stessa. Bisogna poi – ha concluso la dirigente scolastica – dare supporto ai docenti, con corsi adeguati e buona conoscenza della rete".







Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.