Lunedì 21 Giugno 2021, ore 12.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee positive. A Milano denaro sulle banche

Il titolo Unicredit festeggia i risultati del primo trimestre superiori alle aspettative

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia, dopo la seduta in rally della vigilia e con gli investitori che nuovi spunti per proseguire gli acquisti analizzando le trimestrali.

Sul mercato valutario, lieve aumento per l'Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,24%. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.792,3 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un timido guadagno e segna un +0,4%.

Piccolo passo verso l'alto dello spread, che raggiunge quota +109 punti base, mostrando un aumento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,86%.

Tra i listini europei resistente Francoforte, che segna un piccolo aumento dello 0,49%, Londra avanza dello 0,23%, e si muove in modesto rialzo Parigi, evidenziando un incremento dello 0,42%. Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,74%; sulla stessa linea, giornata di guadagni per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 26.965 punti.


In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unicredit (+4,92%), CNH Industrial (+2,21%), BPER (+2,14%) e Banco BPM (+1,98%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Telecom Italia, che continua la seduta con -4,60%.

Soffre Ferrari, che evidenzia una perdita dell'1,29%.

Preda dei venditori STMicroelectronics, con un decremento dell'1,28%.

Si concentrano le vendite su DiaSorin, che soffre un calo dell'1,06%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Banca Popolare di Sondrio (+2,96%), Mutuionline (+2,14%), Cattolica Assicurazioni (+1,92%) e Bff Bank (+1,88%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Ferragamo, che ottiene -1,33%.

Tentenna Esprinet, che cede lo 0,88%.

Sostanzialmente debole De' Longhi, che registra una flessione dello 0,59%.

Si muove sotto la parità Saras, evidenziando un decremento dello 0,58%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.