Facebook Pixel
Mercoledì 28 Luglio 2021, ore 22.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Professioni, De Lise: nasce Accademia Unione Nazionale Giovani Commercialisti

"Un appuntamento formativo che creerà rapporti e sinergie che non avranno mai fine"

Economia ·
(Teleborsa) - "Un nuovo percorso formativo per i giovani professionisti. Nasce con questo obiettivo l’Accademia dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili. Un modo per essere sempre più vicini agli iscritti, ma anche per far crescere l’Unione e rinnovarci". Così Matteo De Lise, presidente dell'Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, presentando l'Accademia dell’Ungdcec.




L’iniziativa - spiega - rientra nell’ambito della RevolUnione, che ha previsto un accordo con il gruppo UCapital e la creazione dell’app dell’associazione. Dedicata agli Under30, l’Accademia unisce un percorso formativo di alto livello a una sorta di ‘palestra’ associativa, attraverso la formazione annuale di una classe di colleghi che s’incontreranno in tre sessioni alternate tra Roma e Milano. Gli unionisti, provenienti dai coordinamenti di tutta Italia, avranno l’opportunità di conoscere da vicino la storia dell’Unione, di accrescere le proprie competenze e di formulare concrete proposte che verranno veicolate attraverso un canale privilegiato in favore di interlocutori della professione e della politica”.

"L’Accademia, insomma, vuole essere un nuovo fiore all’occhiello dell’Unione. Già quotidianamente ci impegniamo nell’affiancare i giovanissimi all’inizio della professione, ma con questo percorso potremo diventare un punto di riferimento costante e stimolante durante il loro cammino associativo. Insomma, un appuntamento formativo che creerà rapporti e sinergie che non avranno mai fine".

E' Camilla Zanichelli (Giunta esecutiva Ungdcec) a "calendarizzare" le attività dell’Accademia: "La prima sessione si terrà a settembre, quando gli iscritti avranno l’opportunità di conoscere da vicino l'Unione. La seconda si focalizzerà su skills personali, con gruppi di lavoro che serviranno a manifestare proposte che potranno essere sviluppate nelle Commissioni di lavoro. La terza, a dicembre, sarà una sorta di Leopolda del settore, con la possibilità di avere interlocutori privilegiati nel mondo della politica, di Confindustria, Agenzia delle Entrate, altri enti ed associazioni. La classe 2021 sarà formata da 28 giovani under 30, scelti tra 2 per ogni sezione dell'Unione, i cui nomi saranno noti già il 30 giugno e comunicati durante il prossimo forum del 16 luglio. L’iter - conclude Zanichelli - terminerà a dicembre, ma proseguirà all'interno dell'Unione nel corso degli anni".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.