Facebook Pixel
Martedì 19 Ottobre 2021, ore 21.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borsa Milano cauta assieme alle altre Borse europee

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Esordio prudente per le principali borse europee e per Piazza Affari, che attendono i dati del mercato del lavoro americano, cruciali per capire le prossime mosse della Fed. Nessun sostegno dalla buona performance di Tokyo, dovuta a fattori domestici, né dai nuovi record segnati da Wall Street. Si attendono a breve i dati del PMI dell'Eurozoina.

Nessuna variazione significativa per l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,188. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.812,2 dollari l'oncia. Sessione debole per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia con un calo dello 0,21%.



Lieve peggioramento dello spread, che sale a +107 punti base, con un aumento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,68%.

Tra i listini europei poco mosso Francoforte, che mostra un 0%, sostanzialmente invariato Londra, che riporta un moderato +0,09%, e piccola perdita per Parigi, che scambia con un -0,31%.

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 26.196 punti; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 28.849 punti, sui livelli della vigilia.

Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (-0,01%); come pure, sui livelli della vigilia il FTSE Italia Star (+0,04%).

In questa giornata da dimenticare per Piazza Affari, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva.

Le più forti vendite si manifestano su Moncler, che avvia le contrattazioni a -0,80%.

Tentenna CNH Industrial, che cede lo 0,78%.

Sostanzialmente debole Amplifon, che registra una flessione dello 0,76%.

Si muove sotto la parità Interpump, evidenziando un decremento dello 0,75%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Tinexta (+5,25%), Rai Way (+4,91%), El.En (+1,43%) e FILA (+1,35%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Banca Popolare di Sondrio, che inizia la seduta con -1,33%.

Preda dei venditori Mutuionline, con un decremento dell'1,32%.

Si concentrano le vendite su Carel Industries, che soffre un calo dell'1,19%.

Vendite su Autogrill, che registra un ribasso dell'1,13%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.