Facebook Pixel
Sabato 23 Ottobre 2021, ore 09.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in rosso, inclusa Piazza Affari

Investitori prudenti in vista della riunione della Federal Reserve, in calendario la prossima settimana

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Pioggia di vendite sui principali mercati del Vecchio Continente. Anche Piazza Affari è stata oggetto di realizzi, anche se con perdite minori. A Wall Street, l'S&P-500 prosegue le contrattazioni in calo con gli investitori prudenti in vista della riunione della Federal Reserve, in calendario la prossima settimana.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,29%. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.755 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-1,36%) si attesta su 71,62 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +100 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,72%.

Tra le principali Borse europee sotto pressione Francoforte, con un forte ribasso dell'1,03%, soffre Londra, che evidenzia una perdita dell'1,19%, e preda dei venditori Parigi, con un decremento dello 0,79%. Segno meno in chiusura per il listino milanese, in una sessione caratterizzata da ampie vendite, con il FTSE MIB che accusa una discesa dello 0,98%, mentre, al contrario, il FTSE Italia All-Share termina la giornata in aumento dello 0,70%.



In Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,76 miliardi di euro, restando invariato rispetto alla seduta precedente; i volumi scambiati sono passati da 0,58 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,51 miliardi.

Su 433 titoli trattati in Piazza Affari, 213 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 182. Invariate le rimanenti 38 azioni.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Atlantia (+3,07%), Moncler (+2,55%), Telecom Italia (+1,41%) e Campari (+1,35%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Stellantis, che ha terminato le contrattazioni a -3,45%.

In caduta libera Tenaris, che affonda del 3,21%.

Pesante STMicroelectronics, che segna una discesa di ben -2,74 punti percentuali.

Seduta drammatica per Recordati, che crolla del 2,43%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Autogrill (+3,79%), IGD (+3,34%), FILA (+2,57%) e Rai Way (+2,50%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Sanlorenzo, che ha terminato le contrattazioni a -3,04%.

Sensibili perdite per B.F, in calo del 2,69%.

In apnea Sesa, che arretra del 2,68%.

Tonfo di Fincantieri, che mostra una caduta del 2,27%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.