Facebook Pixel
Lunedì 29 Novembre 2021, ore 22.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vendite diffuse in Borsa. Piazza Affari in calo

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata negativa per Piazza Affari, che chiude le contrattazioni in ribasso, assieme agli altri Eurolistini. Nel frattempo, Wall Street prosegue le contrattazioni in forte ribasso, con l'S&P-500 che flette dell'1,80%.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,173. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.761,3 dollari l'oncia. Giornata negativa per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 71 dollari per barile, in calo dell'1,35%.

In salita lo spread, che arriva a quota +103 punti base, con un incremento di 3 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,72%.

Nello scenario borsistico europeo seduta drammatica per Francoforte, che crolla del 2,31%, seduta negativa per Londra, che mostra una perdita dello 0,79%, e sensibili perdite per Parigi, in calo dell'1,74%. Giornata nera per la Borsa di Milano, che affonda con una discesa del 2,57%; sulla stessa linea, profondo rosso per il FTSE Italia All-Share, che si ferma a 27.581 punti, in netto calo del 2,43%.



Alla chiusura della Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna risulta essere stato pari a 2,75 miliardi di euro, in deciso ribasso (-48,97%), rispetto alla seduta precedente che aveva visto la negoziazione di 5,4 miliardi di euro; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,95 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,84 miliardi.

Tra i 445 titoli trattati, 72 azioni hanno chiuso la sessione odierna in progresso, mentre 354 hanno chiuso in ribasso. Invariati i restanti 19 titoli.

Maglia rosa tra i titoli del FTSE MIB a mostrare un buon guadagno, Amplifon ottiene un +0,56%.

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su BPER, che ha terminato le contrattazioni a -5,34%.

In apnea Banco BPM, che arretra del 5,10%.

Sotto pressione ENI, che accusa un calo del 4,83%.

Scivola Unicredit, con un netto svantaggio del 4,71%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Autogrill (+4,96%), Saras (+2,56%), ENAV (+1,74%) e B.F (+0,83%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Biesse, che ha chiuso a -5,38%.

Tonfo di CIR, che mostra una caduta del 4,06%.

Lettera su Sesa, che registra un importante calo del 3,55%.

Affonda Salcef Group, con un ribasso del 3,49%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.