Facebook Pixel
Venerdì 3 Dicembre 2021, ore 10.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee toniche. Focus sui dati macro

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia. La giornata è ricca di dati macroeconomici. Per quanto riguarda l'Italia, a settembre l'inflazione annua è salita del 2,6% (leggermente più delle attese), mentre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile ad agosto (ci si aspettava un leggero calo).

L'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,16. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,21%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,48%.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +103 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,81%.

Tra i listini europei sostanzialmente invariato Francoforte, che riporta un moderato +0,13%, guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,57%, e piccoli passi in avanti per Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,48%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 25.822 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 28.323 punti.

In moderato rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,55%); con analoga direzione, leggermente positivo il FTSE Italia Star (+0,67%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Tenaris (+1,97%), Recordati (+1,76%), ENI (+1,44%) e CNH Industrial (+1,38%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Prysmian, che continua la seduta con -1,49%.

Si concentrano le vendite su Nexi, che soffre un calo dell'1,26%.

Deludente Enel, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Unicredit, che mostra un piccolo decremento dello 0,82%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, MARR (+7,30%), Biesse (+2,99%), Bff Bank (+2,68%) e El.En (+2,14%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Maire Tecnimont, che prosegue le contrattazioni a -3,79%.

Vendite su Tinexta, che registra un ribasso dell'1,26%.

Seduta negativa per Unieuro, che mostra una perdita dell'1,14%.

Discesa modesta per Alerion Clean Power, che cede un piccolo -0,78%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.