Facebook Pixel
Lunedì 29 Novembre 2021, ore 22.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street positiva. Grandi banche USA battono le attese

Sussidi ai minimi da inizio pandemia

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Partenza al rialzo per la borsa di Wall Street in una giornata caratterizzata dalle trimestrali delle grandi banche americane e dai dati su sussidi di disoccupazione e inflazione. E' diminuito il numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi: si tratta del livello più basso registrato dall'inizio della pandemia. I prezzi alla produzione si sono rafforzati, nel mese di settembre, ma meno di quanto atteso dal mercato.

Intanto, dai verbali dell'ultima riunione della Federal Reserve è emersa la conferma che il tapering potrebbe iniziare tra metà novembre e metà dicembre, stemperando così la speculazione sul dollaro che scende sui minimi da 10 giorni.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones mostra un aumento dell'1,03%, a 34.734 punti; sulla stessa linea, giornata di guadagni per l'S&P-500, che continua la giornata a 4.401 punti. Sale il Nasdaq 100 (+0,86%); sulla stessa tendenza, positivo l'S&P 100 (+0,82%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori sanitario (+1,43%), energia (+1,05%) e telecomunicazioni (+0,95%).



Tra i protagonisti del Dow Jones, United Health (+5,50%), Caterpillar (+2,38%), American Express (+1,53%) e Intel (+1,03%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -0,84%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Nxp Semiconductors N V (+2,58%), KLA-Tencor (+2,32%), Lam Research (+2,25%) e NetApp (+2,11%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Bed Bath & Beyond, che continua la seduta con -1,25%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.