Facebook Pixel
Lunedì 17 Gennaio 2022, ore 05.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari tira il fiato. Borse europee proseguono caute

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le borse europee avanzano a piccoli passi, mentre la Borsa di Milano tira il fiato, dopo il rally della vigilia dell'Immacolata. Una seduta caratterizzata da scambi bassi, a causa della chiusura delle banche, e da un sentiment incerto per l'evoluzione della pandemia, anche se i commenti del consulente sanitario della Casa Bianca Antony Fauci sulla non aggressività della variante Omicron hanno prodotto una ventata di ottimismo

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,128. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.786,4 dollari l'oncia. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,53%.



Lo Spread peggiora, toccando i +134 punti base, con un aumento di 5 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,95%.

Tra gli indici di Eurolandia nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento marginale dello 0,36%, giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,34%.

A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 27.048 punti, con uno scarto percentuale dello 0,33%; sulla stessa linea, in lieve calo il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata sotto la parità a 29.625 punti.

In frazionale calo il FTSE Italia Mid Cap (-0,23%); pressoché invariato il FTSE Italia Star (-0,02%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Atlantia (+1,35%), Telecom Italia (+0,78%), Banca Generali (+0,56%) e Enel (+0,53%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Moncler, che continua la seduta con -2,14%.

Vendite su STMicroelectronics, che registra un ribasso dell'1,66%.

Seduta negativa per Unipol, che mostra una perdita dell'1,57%.

Sotto pressione Saipem, che accusa un calo dell'1,49%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Esprinet (+2,79%), Carel Industries (+2,71%), Autogrill (+2,17%) e Juventus (+2,16%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tod's, che prosegue le contrattazioni a -3,30%.

Affonda Garofalo Health Care, con un ribasso del 2,54%.

Crolla Brunello Cucinelli, con una flessione del 2,14%.

Scivola Danieli, con un netto svantaggio dell'1,44%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.