Facebook Pixel
Martedì 28 Giugno 2022, ore 17.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Micron, lockdown a Xi'an (Cina) può rallentare produzione e consegne

Finanza ·
(Teleborsa) - Micron Technology, multinazionale americana operante nel settore dei semiconduttori, ha comunicato che le restrizioni imposte dalle autorità nella città di Xi'an (in Cina) potrebbero interrompere la produzione di chip nell'area. Il lockdown è entrato in vigore il 23 dicembre 2021. "La chiusura della città ha ridotto i membri del team di Micron e la forza lavoro degli appaltatori presso il nostro sito di Xi'an, con un certo impatto sui livelli di output del nostro assemblaggio DRAM e sulle operazioni di test", si legge in una nota di Micron, che ha detto di stare prendendo alcuni misure assieme a fornitori e funzionari del governo locale

L'obiettivo è ridurre al minimo l'impatto della situazione e mantenere le operazioni sul sito in sicurezza. "Stiamo sfruttando la nostra catena di approvvigionamento globale, compresi i nostri partner subappaltatori, per aiutare i nostri clienti a fornire questi prodotti DRAM - ha aggiunto la multinazionale - Prevediamo che questi sforzi ci consentiranno di soddisfare la maggior parte della domanda dei nostri clienti, tuttavia potrebbero verificarsi alcuni ritardi a breve termine mentre attiviamo la nostra rete". "Restrizioni nuove o più rigorose che incidono sulle nostre operazioni a Xi'an potrebbero essere sempre più difficili da mitigare", è l'avvertimento della società USA.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.