Facebook Pixel
Giovedì 11 Agosto 2022, ore 22.09
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Poco mossa Wall Street. Nasdaq sotto pressione su calo Netflix

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Poco mossa Wall Street, che apre la sessione sui livelli della vigilia, con il Dow Jones che si ferma a 34.676 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità l'S&P-500, che continua la giornata a 4.476 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,22%); consolida i livelli della vigilia l'S&P 100 (-0,12%). Sul Nasdaq, entrato in correzione, pesa il crollo di Netflix, che ieri sera ha deluso gli analisti per quanto riguarda i nuovi abbonati alla fine dello scorso anno e l'outlook per l'inizio del 2022.

Salgono Peloton, che ieri ha perso il 23% dopo che sono state diffuse speculazioni sul fatto che interromperà temporaneamente la produzione dei suoi prodotti a causa del calo della domanda post-pandemia, e Schlumberger, che ha registrato un balzo dei profitti trimestrali grazie alla domanda di servizi petroliferi. Positiva Intel, che ha annunciato un investimento da oltre 20 miliardi di dollari per la costruzione di due nuove fabbriche di chip all'avanguardia in Ohio.

Intanto, gli investitori iniziano a fare previsioni sulla riunione di politica monetaria della Federal Reserve della prossima settimana. "Sebbene una manciata di rialzi dei tassi nel prossimo anno o due rappresenterebbe un cambiamento nella politica della FED, non considereremmo la politica restrittiva e non ci aspettiamo che l'aumento iniziale dei tassi faccia deragliare la ripresa economica", hanno scritto gli analisti di Wells Fargo Investment Institute.

Apprezzabile rialzo nell'S&P 500 per il comparto beni di consumo per l'ufficio. Nel listino, i settori telecomunicazioni (-1,41%), energia (-1,14%) e materiali (-1,14%) sono tra i più venduti.



Tra i protagonisti del Dow Jones, Nike (+0,95%), Intel (+0,92%), United Health (+0,83%) e Procter & Gamble (+0,75%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Walt Disney, che continua la seduta con -5,50%.

Seduta negativa per Boeing, che mostra una perdita dell'1,36%.

Sotto pressione Chevron, che accusa un calo dell'1,21%.

Sostanzialmente debole Goldman Sachs, che registra una flessione dello 0,75%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Xilinx (+1,46%), Moderna (+1,44%), Mondelez International (+1,33%) e Citrix Systems (+1,28%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Netflix, che ottiene -21,68%.

Sensibili perdite per Intuitive Surgical, in calo del 4,19%.

In apnea Garmin, che arretra del 4,86%.

Tonfo di Discovery, che mostra una caduta del 2,58%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti dei mercati statunitensi:

Venerdì 21/01/2022
16:00 USA: Leading indicator, mensile (atteso 0,8%; preced. 1,1%)

Lunedì 24/01/2022
15:45 USA: PMI servizi (atteso 58,5 punti; preced. 57,6 punti)
15:45 USA: PMI manifatturiero (atteso 58,5 punti; preced. 57,7 punti)

Martedì 25/01/2022
15:00 USA: S&P Case-Shiller, annuale (atteso 18,5%; preced. 18,4%)
15:00 USA: Indice FHFA prezzi case, mensile (preced. 1,1%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.