Facebook Pixel
Sabato 25 Giugno 2022, ore 19.27
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati europei in rosso spaventati dal "falco" Powell

Milano in attesa del giudizio di S&P sull'Italia, in arrivo dopo la chiusura di Wall Street

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata difficile per Piazza Affari, che scambia in pesante ribasso, assieme agli altri Eurolistini, dopo la chiusura in rosso dei mercati americani, in scia alle parole del numero uno della Fed, Powell, che ha prospettato un aumento dei tassi di interesse di 50 punti base alla riunione di maggio.

Sul mercato valutario, seduta in frazionale ribasso per l'Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,38%. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,23%. Forte riduzione del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (-1,87%), che ha toccato 101,9 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +164 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,58%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte scende dell'1,20%, deludente Londra, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia; calo deciso per Parigi, che segna un -1,32%. Segno meno per il listino milanese, in una sessione caratterizzata da ampie vendite, con il FTSE MIB che accusa una discesa dell'1,23%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share perde l'1,19%, continuando la seduta a 26.792 punti.


In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banco BPM (+0,94%), Leonardo (+0,59%) e Terna (+0,59%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saipem, che continua la seduta con -4,29%.

Vendite a piene mani su Interpump, che soffre un decremento del 3,29%.

Sotto pressione ENI, con un forte ribasso del 2,77%.

Pessima performance per Recordati, che registra un ribasso del 2,74%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Buzzi Unicem (+1,56%), Piaggio (+1,36%), IREN (+0,90%) e Banca MPS (+0,80%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su OVS, che ottiene -3,54%.

Sessione nera per Mfe B, che lascia sul tappeto una perdita del 3,35%.

In perdita Seco, che scende del 3,33%.

Pesante Brunello Cucinelli, che segna una discesa di ben -3,19 punti percentuali.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati:

Venerdì 22/04/2022
01:30 Giappone: Prezzi consumo, annuale (preced. 0,9%)
02:30 Giappone: PMI manifatturiero (preced. 54,1 punti)
08:00 Regno Unito: Vendite dettaglio, annuale (atteso 2,8%; preced. 7,2%)
08:00 Regno Unito: Vendite dettaglio, mensile (atteso -0,3%; preced. -0,5%)
10:00 Unione Europea: PMI manifatturiero (atteso 54,7 punti; preced. 56,5 punti).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.