Facebook Pixel
Martedì 16 Agosto 2022, ore 12.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Seduta vivace per le Borse europee protagoniste di un allungo verso l'alto

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - In territorio positivo i principali mercati di Eurolandia. Sulla stessa scia rialzista archivia la seduta Piazza Affari. Bilancio positivo per la borsa americana, dove l'S&P-500 vanta un progresso dello 0,64%.

Segno più per l'Euro / Dollaro USA, che mostra un aumento dello 0,76%. Segno più per l'oro, che mostra un aumento dell'1,25%. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dell'1,32%.



Sale molto lo spread, raggiungendo +204 punti base, con un deciso aumento di 14 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento del 3,27%.

Tra gli indici di Eurolandia in luce Francoforte, con un ampio progresso dell'1,01%, chiusa Londra per il Platinum Jubilee Bank Holiday con un forte ribasso dello 0,98%, e andamento positivo per Parigi, che avanza di un discreto +1,27%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno in chiusura, con il FTSE MIB che ha messo a segno un +0,59%; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 26.691 punti.

In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,53%); sulla stessa linea, in denaro il FTSE Italia Star (+0,77%).

Nella Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,15 miliardi di euro, in calo di 826,2 milioni di euro, rispetto ai 1,97 miliardi della vigilia; i volumi si sono attestati a 0,36 miliardi di azioni, rispetto ai 0,56 miliardi precedenti.

Tra i 409 titoli trattati, 179 azioni hanno chiuso la sessione odierna in progresso, mentre 222 hanno chiuso in ribasso. Invariati i restanti 8 titoli.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Moncler (+3,05%), Interpump (+2,83%), DiaSorin (+2,61%) e Iveco Group (+2,47%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Saipem, che ha archiviato la seduta a -1,85%.

Soffre A2A, che evidenzia una perdita dell'1,07%.

Discesa modesta per Hera, che cede un piccolo -0,82%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, OVS (+3,77%), Juventus (+3,27%), Danieli (+3,23%) e Safilo (+3,14%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Wiit, che ha chiuso a -3,40%.

Preda dei venditori Credem, con un decremento dell'1,47%.

Si concentrano le vendite su Carel Industries, che soffre un calo dell'1,35%.

Vendite su Rai Way, che registra un ribasso dell'1,31%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.