Facebook Pixel
Mercoledì 17 Agosto 2022, ore 07.20
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Europa tonica nonostante dati deboli. Piazza Affari non si allinea

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Seduta tonica per le borse del Vecchio Continente, che scambiano in frazionale rialzo,a dispetto dei deboli dati delle vendite al dettaglio e dei PMI dei servizi. Resta indietro la piazza di Milano che non riesce a cogliere il vento degli acquisti.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,01%. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,18%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde lo 0,86% e continua a trattare a 115,9 dollari per barile.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +205 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,30%.

Tra i mercati del Vecchio Continente composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,29%, sotto pressione Londra, che accusa un calo dello 0,98%, e nulla di fatto per Parigi, che passa di mano sulla parità.

Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 24.380 punti; sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share, con le quotazioni che si posizionano a 26.647 punti.

Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (+0,1%); poco sopra la parità il FTSE Italia Star (+0,26%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Leonardo (+2,40%), Amplifon (+2,15%), Iveco Group (+1,38%) e Moncler (+0,76%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tenaris, che continua la seduta con -1,74% dopo aver chiuso una transazione con la SEC.

Scivola BPER, con un netto svantaggio dell'1,53%.

In rosso Fineco, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,29%.

Spicca la prestazione negativa di Stellantis, che scende dell'1,22%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, GVS (+2,55%), Alerion Clean Power (+2,48%), Sesa (+1,94%) e OVS (+1,69%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Wiit, che ottiene -2,78%.

Bff Bank scende dell'1,37%.

Calo deciso per De' Longhi, che segna un -1,33%.

Sotto pressione Tod's, con un forte ribasso dell'1,25%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.