Facebook Pixel
Martedì 4 Ottobre 2022, ore 13.09
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street a due velocità, sale il Nasdaq trainato da Netflix

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Seduta contrastata a Wall Street, con il Nasdaq che mostra un buon rialzo grazie alla performance positiva di Netflix, mentre rimane indietro il Dow Jones. Spicca il volo il gigante dello streaming, dopo che ha affermato che tornerà alla crescita degli abbondati in questo trimestre, dopo aver perso 970.000 abbonati nel secondo trimestre, molto meglio dei 2 milioni che aveva precedentemente previsto.

Continuano intanto le trimestrali. Baker Hughes ha registrato una perdita maggiore nel secondo trimestre 2022, a causa della sospensione delle attività in Russia, della carenza di componenti e dell'inflazione della catena di approvvigionamento. Nasdaq ha comunicato utili in calo a causa di spese più elevate, Abbott Laboratories ha aumentato le previsioni sugli utili per l'intero anno dopo un solido secondo trimestre, Biogen ha messo a segno risultato sopra le attese nello stesso periodo.

Sul fronte macroeconomico, le richieste di mutuo negli Stati Uniti sono diminuite per la terza settimana consecutiva, raggiungendo il livello più basso dal 2000, mentre sono giunti ulteriori segnali di peggioramento dal mercato immobiliare statunitense.

Wall Street continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a 0% sul Dow Jones, mentre, al contrario, lieve aumento per l'S&P-500, che si porta a 3.959 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+1,49%); come pure, guadagni frazionali per l'S&P 100 (+0,67%).

Beni di consumo secondari (+1,60%), informatica (+1,49%) e telecomunicazioni (+1,23%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti sanitario (-0,83%), utilities (-0,71%) e beni di consumo per l'ufficio (-0,71%).



Tra i protagonisti del Dow Jones, Salesforce (+5,09%), Walt Disney (+3,81%), Nike (+1,65%) e Apple (+1,41%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Health, che prosegue le contrattazioni a -2,78%.

Sensibili perdite per Merck, in calo del 2,58%.

In apnea Procter & Gamble, che arretra del 2,12%.

Seduta negativa per IBM, che mostra una perdita dell'1,83%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Atlassian (+10,89%), Datadog (+9,10%), Okta (+7,73%) e Netflix (+6,27%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Biogen, che ottiene -5,08%.

Tonfo di Pinduoduo Inc Spon Each Rep, che mostra una caduta del 4,08%.

Lettera su Astrazeneca, che registra un importante calo del 3,31%.

Sotto pressione Palo Alto Networks, che accusa un calo dell'1,95%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.