Facebook Pixel
Domenica 25 Settembre 2022, ore 12.43
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milano sostenuta segue l'andamento dell'Europa

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Brillante Piazza Affari, che si allinea all'ottima performance delle principali borse europee, dopo le positive indicazioni arrivate dai dati del PIL.

L'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,21%. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.761,3 dollari l'oncia. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dell'1,83%.



Lieve calo dello spread, che scende a +237 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 3,22%.

Tra le principali Borse europee buoni spunti su Francoforte, che mostra un ampio vantaggio dello 0,90%, si muove in modesto rialzo Londra, evidenziando un incremento dello 0,32%, e ben impostata Parigi, che mostra un incremento dell'1,17%.

Giornata di forti guadagni per Piazza Affari, con il FTSE MIB in rialzo dell'1,60%, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata mercoledì scorso; sulla stessa linea, giornata brillante per il FTSE Italia All-Share, che avanza a 24.421 punti.

Ottima la prestazione del FTSE Italia Mid Cap (+1,76%); sulla stessa tendenza, buona la prestazione del FTSE Italia Star (+1,33%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, decolla ENI, con un importante progresso del 5,46%.

In evidenza Interpump, che mostra un forte incremento del 4,60%.

Svetta Banca Generali che segna un importante progresso del 3,73%.

Vola Enel, con una marcata risalita del 3,35%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Leonardo, che prosegue le contrattazioni a -8,17%.

Spicca la prestazione negativa di Campari, che scende dell'1,06%.

Giornata fiacca per Amplifon, che segna un calo dello 0,99%.

Piccola perdita per Nexi, che scambia con un -0,86%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Wiit (+6,74%), OVS (+5,18%), De' Longhi (+4,79%) e Cementir Holding (+3,93%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su B.F, che prosegue le contrattazioni a -1,39%.

Antares Vision scende dell'1,36%.

Tentenna Alerion Clean Power, che cede lo 0,90%.

Sostanzialmente debole Intercos, che registra una flessione dello 0,83%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.