Facebook Pixel
Milano 10:36
34.573,43 +0,24%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 0,00%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 0,00%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 10:36
18.718,58 +0,13%

Mercati positivi guardano a trimestrali e banche centrali

A Piazza Affari continua a correre STM sulla scia dei conti di bilancio

Commento, Finanza, Spread
Mercati positivi guardano a trimestrali e banche centrali
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia. Segnali di cautela giungono dai derivati statunitensi, con gli investitori che guardano alla stagione delle trimestrali, in attesa di nuove indicazioni macroeconomiche dagli Stati Uniti. Nel pomeriggio sono attesi gli ordini di beni durevoli ed il dato del PIL relativo al quarto trimestre. Il sentiment di cautela sullo sfondo resta in vista della prossima settimana quando ci saranno le riunioni di Fed e BCE.

Sul mercato valutario, seduta in frazionale ribasso per l'Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,22%. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,65%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 80,94 dollari per barile, con gli investitori che aspettano la riunione dell'Opec+ la prossima settimana.

Invariato lo spread, che si posiziona a +184 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 3,98%.

Tra i mercati del Vecchio Continente Francoforte è stabile, riportando un moderato -0,05%, andamento cauto per Londra, che mostra una performance pari a +0,1%; Parigi avanza dello 0,66%. Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,77%; sulla stessa linea, performance positiva per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata in aumento dello 0,73% rispetto alla chiusura precedente.
In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo STMicroelectronics (+5,03%), Fineco (+2,04%), Leonardo (+1,97%) e Intesa Sanpaolo (+1,76%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Campari, che prosegue le contrattazioni a -1,31%.

Sostanzialmente debole ERG, che registra una flessione dello 0,99%.

Si muove sotto la parità Terna, evidenziando un decremento dello 0,81%.

Contrazione moderata per Saipem, che soffre un calo dello 0,76%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Tod's (+5,25%), Illimity Bank (+2,89%), Mfe B (+2,85%) e Intercos (+2,22%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su ENAV, che prosegue le contrattazioni a -1,80%.

Calo deciso per Cembre, che segna un -1,62%.

Sottotono Credem che mostra una limatura dell'1,29%.

Deludente Saras, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti:

Giovedì 26/01/2023
09:00 Spagna: Tasso disoccupazione, trimestrale (atteso 12,5%; preced. 12,67%)
14:30 USA: PIL, trimestrale (atteso 2,6%; preced. 3,2%)
14:30 USA: Scorte ingrosso, mensile (atteso 0,5%; preced. 1%)
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 205K unità; preced. 190K unità)
14:30 USA: Ordini beni durevoli, mensile (atteso 2,5%; preced. -2,1%).
Condividi
```