Facebook Pixel
Milano 17:35
33.609,85 -2,18%
Nasdaq 18:42
19.505,03 +0,20%
Dow Jones 18:42
38.475,07 -0,61%
Londra 17:35
8.163,67 -0,63%
Francoforte 17:35
18.265,68 -1,96%

Mercati asiatici misti, limita le perdite Tokyo

Finanza
Mercati asiatici misti, limita le perdite Tokyo
(Teleborsa) - A Tokyo, si muove sotto la parità il Nikkei 225, che chiude la seduta con uno scarto percentuale dello 0,56%, troncando così la scia rialzista sostenuta da tre guadagni consecutivi, iniziata lunedì scorso, mentre, al contrario, lieve aumento per Shenzhen, che scambia con lo 0,49%, e per Shanghai, che segna un +0,55%.

I listini cinesi non sono quindi impattati dalle tensioni geopolitiche, con la Cina che ha minacciato ritorsioni se il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen incontrasse il presidente della Camera degli Stati Uniti Kevin McCarthy come parte di una visita in America questa settimana.

Leggermente positivo Hong Kong (+0,25%); sulla stessa linea, in frazionale progresso Seul (+0,58%). Country Garden, il più grande promotore immobiliare cinese, ha riportato la prima perdita per l'intero anno dalla sua quotazione nel 2007 a Hong Kong.

Chiusa per festività Mumbai, mentre è in denaro Sydney (+1,06%), sulle crescenti aspettative che la banca centrale sospenderà il suo ciclo di rialzo dei tassi già ad aprile.

Contenuto ribasso per l'Euro contro la valuta nipponica, che mostra una flessione dello 0,18%. Giornata fiacca per l'Euro nei confronti della divisa cinese, che passa di mano con un trascurabile -0,16%. Sostanzialmente appiattita sui valori precedenti la seduta dell'Euro contro il Dollaro hongkonghese, che sta facendo un moderato -0,01%.

Il rendimento dell'obbligazione decennale giapponese tratta 0,32%, mentre il rendimento del titolo di Stato decennale cinese è pari 2,85%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti dei mercati asiatici:

Venerdì 31/03/2023
00:30 Giappone: Tasso disoccupazione (atteso 2,4%; preced. 2,4%)
00:50 Giappone: Produzione industriale, mensile (atteso 2,7%; preced. -5,3%)
00:50 Giappone: Vendite dettaglio, annuale (atteso 5,8%; preced. 6,3%).
Condividi
```