Facebook Pixel
Milano 21-mag
0 0,00%
Nasdaq 21-mag
18.713,8 +0,21%
Dow Jones 21-mag
39.872,99 +0,17%
Londra 21-mag
8.416,45 -0,09%
Francoforte 21-mag
18.726,76 -0,22%

Wall Street a due velocità, sale il Nasdaq con rally dei produttori di chip

Commento, Finanza
Wall Street a due velocità, sale il Nasdaq con rally dei produttori di chip
(Teleborsa) - Seduta positiva per il mercato azionario statunitense, dove spicca il rialzo del Nasdaq, con i produttori di chip che stanno ampliando i guadagni grazie alla persistente frenesia dell'intelligenza artificiale. Intanto, gli investitori continuano a interrogarsi sull'andamento della politica monetaria della Federal Reserve, dopo che ieri il PCE price index core - una misura dell'inflazione attentamente osservata dalla banca centrale statunitense - ha mostrato una variazione positiva dello 0,4% su mese (rispetto al +0,4% atteso e al +0,1% registrato il mese precedente) e del 2,8% su anno (+2,9% il mese precedente, +2,8% le attese).

Nella seduta odierna è sotto osservazione il settore delle banche regionali, dopo che New York Community Bancorp ha dichiarato di aver riscontrato "debolezze sostanziali" nei controlli interni relativi alla revisione dei prestiti e ha rivisto al rialzo di circa dieci volte la perdita del quarto trimestre precedentemente annuanciata.

Guardando ai principali, Wall Street riporta una variazione pari a +0,12% sul Dow Jones, mentre, al contrario, piccolo scatto in avanti per l'S&P-500, che arriva a 5.126 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+1,15%); come pure, in moderato rialzo l'S&P 100 (+0,61%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori informatica (+1,33%), energia (+1,28%) e sanitario (+0,88%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utilities, che riporta una flessione di -1,27%.

Al top tra i giganti di Wall Street, Amgen (+2,82%), Salesforce (+2,40%), Intel (+2,28%) e IBM (+1,08%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Apple, che continua la seduta con -1,42%. Giornata fiacca per Boeing, che segna un calo dell'1,32%. Piccola perdita per United Health, che scambia con un -1,15%. Tentenna Nike, che cede l'1,05%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Marvell Technology (+6,59%), Broadcom (+6,27%), DexCom (+5,59%) e Micron Technology (+5,11%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Zscaler, che ottiene -9,82%. In apnea Xcel Energy, che arretra del 6,41%. Soffre CrowdStrike Holdings, che evidenzia una perdita del 3,26%. Preda dei venditori Palo Alto Networks, con un decremento del 2,75%.
Condividi
```