Facebook Pixel
Milano 14-giu
0 0,00%
Nasdaq 14-giu
19.659,8 +0,42%
Dow Jones 14-giu
38.589,16 -0,15%
Londra 14-giu
8.146,86 -0,21%
Francoforte 14-giu
18.002,02 -1,44%

Poco mossa Wall Street guarda alla Fed e all'inflazione

Commento, Finanza
Poco mossa Wall Street guarda alla Fed e all'inflazione
(Teleborsa) - Sostanzialmente stabile Wall Street, in una giornata in cui non erano attesi dati macroeconomici di rilievo e, con gli occhi degli investitori rivolti alle decisioni della Federal Reserve e al dato sull'inflazione americana, in agenda mercoledì. Dopo il verdetto della Fed seguirà la consueta conferenza stampa del presidente, Jerome Powell.

Restando in tema di politica monetaria, venerdì chiuderà la settimana la riunione della Bank of Jaoan, da cui i mercati non attendono scossoni all'attuale politica della banca centrale giapponese.

Il Dow Jones continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 38.848 punti, mentre, al contrario, piccolo scatto in avanti per l'S&P-500, che arriva a 5.360 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,36%); senza direzione l'S&P 100 (+0,19%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti utilities (+1,34%), energia (+1,13%) e informatica (+0,48%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Wal-Mart (+1,40%), Home Depot (+1,26%), Chevron (+1,04%) e Amazon (+1,02%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Apple, che ottiene -1,54%.

Deludente Visa, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Verizon Communication, che mostra un piccolo decremento dello 0,95%.

Discesa modesta per McDonald's, che cede un piccolo -0,62%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, CrowdStrike Holdings (+8,86%), Constellation Energy (+7,57%), Lam Research (+3,60%) e Datadog (+3,17%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Illumina, che continua la seduta con -4,60%.

Scende Advanced Micro Devices, con un ribasso del 4,15%.

Soffre PepsiCo, che evidenzia una perdita del 2,67%.

Preda dei venditori Automatic Data Processing, con un decremento del 2,60%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati USA:

Mercoledì 12/06/2024
14:30 USA: Prezzi consumo, annuale (atteso 3,4%; preced. 3,4%)
14:30 USA: Prezzi consumo, mensile (atteso 0,1%; preced. 0,3%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale (preced. 1,23 Mln barili)

Giovedì 13/06/2024
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 222K unità; preced. 229K unità)
14:30 USA: Prezzi produzione, annuale (atteso 2,2%; preced. 2,2%).
Condividi
```