Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 17 Febbraio 2020, ore 22.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

In territorio negativo gli Eurolistini

A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 23.845 punti, con uno scarto percentuale dello 0,65%

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, sui timori di contagio del virus polmonare cinese. Negli USA, sostanzialmente stabile l'S&P-500.

L'Euro / Dollaro USA viaggia su 1,11. Sessione debole per l'oro, che scambia con un calo dello 0,22%. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,36%.

Lo Spread peggiora, toccando i +164 punti base, con un aumento di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari all'1,35%.

Tra le principali Borse europee incolore Francoforte, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,53% mentre Parigi mostra un ribasso dello 0,54%.

A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 23.845 punti, con uno scarto percentuale dello 0,65%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 26.024 punti. In frazionale calo il FTSE Italia Mid Cap (-0,67%), come il FTSE Italia Star (-0,2%).

In buona evidenza a Milano i comparti chimico (+0,77%) e sanitario (+0,48%).

Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti beni per la casa (-1,95%), beni industriali (-1,54%) e viaggi e intrattenimento (-1,38%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, acquisti a piene mani su Banco BPM, che vanta un incremento del 2,38%.

Ben impostata BPER, che mostra un incremento dell'1,27%.

Recordati avanza dello 0,92%.

Si muove in modesto rialzo Amplifon, evidenziando un incremento dello 0,84%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su CNH Industrial -2,45%.

Vendite a piene mani su Prysmian, che soffre un decremento del 2,24%.

Pessima performance per Moncler, che registra un ribasso del 2,22%.

Preda dei venditori Atlantia, con un decremento dell'1,92%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Banca MPS (+9,39%), Banca Farmafactoring (+2,18%), Falck Renewables (+2,08%) e Brembo (+1,83%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Brunello Cucinelli -4,05%.

Sessione nera per De' Longhi, che lascia sul tappeto una perdita del 3,56%.

In caduta libera Autogrill, che affonda del 2,85%.

Pesante Cementir Holding, che segna una discesa di ben -2,42 punti percentuali.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.