Facebook Pixel
Domenica 29 Gennaio 2023, ore 23.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee poco mosse. Scambi limitati per ponte Thanksgiving

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Ultima seduta della settimana poco mossa per le Borse europee, Piazza Affari inclusa, a causa della chiusura anticipata di Wall Street (dopo la chiusura per il Thanksgiving Day di ieri). Sul fronte macroeconomico, l'Istat ha comunicato questa mattina che la fiducia delle imprese e dei consumatori italiani hanno ripreso a salire in novembre, dopo alcuni mesi di calo, grazie ad aspettative positive sul manifatturiero e da opinioni in miglioramento sulla situazione economica.

"Le festività del Ringraziamento negli Stati Uniti e l'inizio della Coppa del Mondo di calcio hanno determinato condizioni di trading relativamente tranquille nel corso della scorsa settimana - ha commentato Mark Dowding, CIO di BlueBay - Tuttavia, il sentiment è stato favorito dai minutes del FOMC, che hanno rafforzato l'opinione che la traiettoria del ciclo di rialzi sia destinata a rallentare a dicembre".

Seduta in frazionale ribasso per l'Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,25%. L'Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,31%. Sessione debole per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia con un calo dello 0,31%.



Sensibile peggioramento dello spread, che raggiunge quota +188 punti base, aumentando di 14 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento del 3,85%.

Tra i listini europei ferma Francoforte, che segna un quasi nulla di fatto, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,30%, e trascurata Parigi, che resta incollata sui livelli della vigilia.

Chiusura sulla parità per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 24.719 punti, mentre, al contrario, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 26.758 punti.

In frazionale calo il FTSE Italia Mid Cap (-0,24%); senza direzione il FTSE Italia Star (-0,17%).

Nella Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,37 miliardi di euro, in calo di 488,5 milioni di euro, rispetto ai 1,85 miliardi della vigilia; i volumi si sono attestati a 0,43 miliardi di azioni, rispetto ai 0,53 miliardi precedenti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, tonica A2A che evidenzia un bel vantaggio del 2,32%.

In luce Buzzi Unicem, con un ampio progresso dell'1,78%.

Andamento positivo per Poste Italiane, che avanza di un discreto +1,77%.

Unipol avanza dello 0,99%.

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Unicredit, che ha archiviato la seduta a -1,62%.

Piccola perdita per Campari, che scambia con un -1,45%.

Tentenna Terna, che cede l'1,08%.

Sostanzialmente debole Interpump, che registra una flessione dello 0,78%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, IREN (+2,93%), Mfe B (+2,61%), Mfe A (+1,39%) e Credem (+1,37%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su De' Longhi, che ha terminato le contrattazioni a -2,71%.

Spicca la prestazione negativa di Alerion Clean Power, che scende del 2,68%.

Tod's scende del 2,61%.

Calo deciso per Seco, che segna un -2,47%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti:

Venerdì 25/11/2022
08:00 Germania: PIL, trimestrale (atteso 0,3%; preced. 0,1%)
08:45 Francia: Fiducia consumatori, mensile (atteso 83 punti; preced. 82 punti)
09:00 Spagna: Prezzi produzione, annuale (preced. 35,6%)

Lunedì 28/11/2022
10:00 Unione Europea: M3, annuale (atteso 6,2%; preced. 6,3%)

Martedì 29/11/2022
01:30 Giappone: Tasso disoccupazione (preced. 2,6%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.