Mercoledì 12 Maggio 2021, ore 03.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Noi...

L'Italia nel nuovo superciclo della domanda

Alessandro Fugnoli
Alessandro Fugnoli
Strategist ed esperto in economia, fa parte dal 2010 del team Kairos Partners SGR come responsabile de "Il Rosso e il Nero"
1 2 3 4 »
Nel 1938 il Pil italiano fu poco meno della metà del Pil della Gran Bretagna. Era grosso modo la stessa proporzione del 1913, dato che i due paesi, tra le due guerre mondiali, avevano registrato, sia pure con cicli diversi, un tasso di crescita simile. Nel 1938 l'economia italiana era l'ottava del mondo.



L'Italia perse la guerra, la Gran Bretagna la vinse. Nonostante questo, il Pil italiano superò quello del Regno Unito nel 1987. Il sorpasso, come fu allora definito dalla stampa, fu molto pubblicizzato in Italia. La stampa inglese mise in rilievo il fatto che l'Italia, diventata ora quinta economia del mondo, aveva appena rivalutato il suo Pil includendovi l'economia informale (come viene pudicamente chiamata quella che non paga le tasse anche se in teoria dovrebbe farlo) e parti di economia illegale o borderline, una pratica di contabilità nazionale che in seguito sarebbe stata adottata da altri paesi dell'Unione Europea, tra cui i Paesi Bassi.

Nel 2020 il Pil italiano, espresso in dollari, è stato di 1.85 trilioni. Quello del Regno Unito, sempre in dollari, è stato di 2.64 trilioni. L'Italia è tornata a essere l'ottava economia del mondo. La distanza aumenterà ancora quest'anno, perché il Regno Unito, nonostante Brexit, sarà il paese industrializzato con la crescita più forte (più della Cina, più dell'America e il doppio dell'Italia).

Emerge da queste cifre come l'Italia abbia avuto una formidabile crescita, superiore alla media degli altri paesi, durante il superciclo in cui hanno prevalso a livello globale le politiche della domanda e un'altrettanto formidabile sottoperformance per tutto il superciclo in cui hanno prevalso le politiche dell'offerta. Partiamo da qui per capire la possibile evoluzione futura, ora che è iniziata la transizione verso un nuovo superciclo della domanda.
1 2 3 4 »
Altri Top Mind
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.