Facebook Pixel
Sabato 25 Giugno 2022, ore 19.25
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee positive. Focus sulle trimestrali

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Il bilancio è positivo per i listini azionari europei. Giornata rialzista anche per Piazza Affari, dopo le significative perdite di ieri. Restano comunque le preoccupazioni per la crescita globale a causa delle dure restrizioni anti-Covid che la Cina sta continuando ad adottare, con potenziali ripercussioni sulle catene di approvvigionamento di tutto il mondo.

Continuano le trimestrali in Europa, con la giornata odierna contraddistinta da quelle di grandi banche. UBS ha registrato un utile in crescita del 17% nel primo trimestre del 2022, trainato da Global Markets. HSBC ha visto invece calare i profitti per i primi tre mesi dell'anno, su una flessione dei ricavi e a causa di svalutazioni. Banco Santander ha registrato un utile in aumento nel Q1 e ha confermato la guidance per l'intero anno.

Jupiter Fund Management ha registrato un calo degli assets under management (AUM) per rendimenti di mercato negativi e deflussi netti. Novartis ha messo a segno una solida crescita all'inizio del 2022, con ricavi e utili in aumento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Sessione debole per l'Euro / Dollaro USA, che scambia con un calo dello 0,25%. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,41%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,42%.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +176 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,59%.

Tra gli indici di Eurolandia si muove in territorio positivo Francoforte, mostrando un incremento dell'1,09%, denaro su Londra, che registra un rialzo dello 0,89%, e bilancio decisamente positivo per Parigi, che vanta un progresso dell'1,13%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,52%, invertendo la tendenza rispetto alla serie di tre ribassi consecutivi, cominciata giovedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 26.301 punti.

Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,34%); con analoga direzione, in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,31%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, su di giri Campari (+2,45%).

Acquisti a piene mani su Tenaris, che vanta un incremento del 2,43%.

Effervescente Interpump, con un progresso del 2,24%.

Incandescente Telecom Italia, che vanta un incisivo incremento del 2,11%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Unicredit, che prosegue le contrattazioni a -1,90%.

Spicca la prestazione negativa di Saipem, che scende dell'1,24%.

Iveco Group scende dell'1,16%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Anima Holding (+3,17%), IREN (+3,13%), Alerion Clean Power (+2,77%) e Danieli (+2,26%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Sanlorenzo, che prosegue le contrattazioni a -3,57%.

In apnea Pharmanutra, che arretra del 2,47%.

Tonfo di Datalogic, che mostra una caduta del 2,40%.

Lettera su Sesa, che registra un importante calo del 2,32%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti:

Martedì 26/04/2022
01:30 Giappone: Tasso disoccupazione (atteso 2,7%; preced. 2,7%)
14:30 USA: Ordini beni durevoli, mensile (atteso 1%; preced. -2,2%)
15:00 USA: Indice FHFA prezzi case, mensile (preced. 1,6%)
15:00 USA: S&P Case-Shiller, annuale (atteso 19%; preced. 19,1%)
16:00 USA: Vendita case nuove, mensile (preced. -2%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.