Sabato 4 Luglio 2020, ore 01.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mance & Potere

La crisi è una vera manna per la Politica, ingorda di soldi e di consenso

Guido Salerno Aletta
Guido Salerno Aletta
Editorialista dell'Agenzia Teleborsa
1 2 3 »
Mentre le imprese sono in difficoltà, il potere politico ed amministrativo ne approfitta per riconquistare centralità negoziale e consensi: ogni scusa è buona per ottenere stanziamenti, prevedere erogazioni.

Dietro ogni misura, ogni articolo di legge, ogni comma, c'è una negoziazione sociale, economica e finanziaria.

E' stata una follia decidere di far indebitare ancora le imprese prima di aver definito tutte le partite di spesa e di entrata in cui lo Stato si manifesta da anni un cattivo debitore.

Tre cose si dovevano fare subito per rifornire di liquidità una gran parte delle imprese e per mettere ordine ai conti per riprendere il lavoro dopo la sospensione forzata:
  • estinguere i debiti della PA nei confronti delle imprese;
  • saldare i crediti Iva;
  • rottamare le pendenze tributarie e previdenziali con una procedura di saldo e stralcio.

Pagare gli arretrati che le Pubbliche Amministrazioni devono contrattualmente alle imprese per i lavori e le forniture già effettuare, oppure azzerare i crediti Iva non avrebbe portato un solo voto al governo: perché non c'era niente da contrattare. Si sarebbe solo rispettato un diritto dei creditori. Peggio, si sarebbe fatto un favore alla Lega, la cui base elettorale è forte tra le piccole e medie imprese, gli artigiani, i commercianti ed i professionisti.
1 2 3 »
Altri Editoriali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.