Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Lunedì 23 Ottobre 2017, ore 12.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La Revisione Auto

29 maggio 2013 - 10.17
« 1 2 3 4 5
Cosa Controllano

- Veicoli con scadenza iniziale a 4 anni e successiva biennale
I veicoli cui si fa riferimento sono quelli indicati nell’art.80 comma 3 del C.d.S.:

"Per le autovetture, gli autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 tonnellate e per gli autoveicoli per trasporto promiscuo la revisione deve essere disposta entro quattro anni dalla data di prima immatricolazione e successivamente ogni due anni, nel rispetto delle specifiche decorrenze previste dalle direttive comunitarie vigenti in materia."

L’ultima frase impone che la revisione debba essere effettuata entro il mese corrispondente a quello nel quale è stata eseguita la prima immatricolazione. Non sono ammesse eccezioni su questo punto.

Sistemi sottoposti a revisione:
  • 0 Numero di telaio, identificazione del veicolo
  • 1 Impianto di frenatura
  • 2 Sterzo
  • 3 Visibilità
  • 4 Impianto elettrico e parti del circuito elettrico
  • 5 Assi, ruote, pneumatici e sospensioni
  • 6 Telaio ed elementi fissati al telaio
  • 7 Altre dotazioni
  • 8 Effetti nocivi

- Veicoli con scadenza annuale

I veicoli cui si fa riferimento sono quelli indicati nell’art.80 comma 4 del C.d.S.:

"Per i veicoli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a nove compreso quello del conducente, per gli autoveicoli destinati ai trasporti di cose o ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, per i rimorchi di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, per i taxi, per le autoambulanze, per i veicoli adibiti a noleggio con conducente e per i veicoli atipici la revisione deve essere disposta annualmente, salvo che siano stati già sottoposti nell'anno in corso a visita e prova ai sensi dei commi 5 e 6."

Sistemi sottoposti a revisione:
  • 0 Numero di telaio, identificazione del veicolo
  • 1 Impianto di frenatura
  • 2 Sterzo
  • 3 Visibilità
  • 4 Impianto elettrico e parti del circuito elettrico
  • 5 Assi, ruote, pneumatici e sospensioni
  • 6 Telaio ed elementi fissati al telaio
  • 7 Altre dotazioni
  • 8 Effetti nocivi
  • 9 Controlli supplementari per veicoli delle categorie M2 e M3 adibiti al trasporto di passeggeri
Come si vede le differenze sono apparentemente minime. Ma scendendo nel dettaglio le differenze sono evidenti. Per una descrizione dettagliata degli elementi sottoposti a revisione, fare riferimento al Regolamento e gli Allegati I e II dell’Art.80 del C.d.S.

Revisione straordinaria
In alcuni casi può essere richiesta d’ufficio una revisione straordinaria del veicolo o di parte di esso. Tale richiesta avviene in genere, su segnalazione degli organi di polizia, per veicoli rimasti coinvolti in incidenti particolarmente gravi e a seguito dei quali potrebbero essere stati danneggiati dei sistemi importanti ai fini della sicurezza di marcia.

Le regole ed i costi per la revisione straordinaria sono i medesimi di quelli della revisione periodica eccetto che per la scadenza che, ovviamente, viene definita al momento della richiesta della revisione.
« 1 2 3 4 5
Le altre guide
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.