Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 27 Febbraio 2020, ore 12.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Quelli che... il giardinaggio è una passione

« 1 2
Un mercato in fermento
Ma si può risparmiare sicuramente qualcosa se coltiviamo la passione per il giardinaggio, che ad oggi rappresenta l'hobby più diffuso al mondo, azzerando così i costi del giardiniere. Pur richiedendo molto impegno e preparazione, la cura di un angolo verde, è un'attività piacevole almeno quanto ammirarlo e godere della sua presenza. La soddisfazione di veder crescere una pianta messa a dimora, controllando settimana dopo settimana la sua crescita è un piacere unico ed indescrivibile. Chi si avvia al giardinaggio deve mettere in conto molta pazienza, lavoro e qualche sbaglio!

Il giardinaggio oltre ad essere un hobby rappresenta per molti anche un giro d'affari considerevole. Un trend positivo di un settore sempre più nel mirino dei produttori e rivenditori di accessori, corredi, arredi e prodotti per la cura del verde.

Secondo una ricerca di mercato diffusa da SUN, il Salone internazionale dell'Esterno, il mercato mondiale dell'Outdoor Living & Gardening è cresciuto del 2,6% nel 2008 e ha raggiunto il valore di 167,5 miliardi di dollari (circa 114 miliardi e 150 milioni di Euro).
Le previsioni per il 2013 parlano di una crescita del 9,3% sui valori del 2008, per arrivare a 183,1 miliardi di dollari.
Il verde vivo ha costituito la parte più cospicua del mercato, generando nel 2008 il 57,7% del mercato nel suo complesso. L'Europa vale il 39,3% (66 miliardi di dollari circa) del mercato mondiale dell'Outdoor Living & Gardening. Di questo mercato, la Germania rappresenta il 20,2%, la Francia sfiora il 14%, la Gran Bretagna supera il 10%.

« 1 2
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.