Facebook Pixel
Milano 24-mag
0 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 -0,26%
Francoforte 24-mag
18.693,37 +0,01%

India: la crisi finanziaria scuote la culla d'Oriente

Il fascino d'oriente prima della crisi
L'india è un complesso mosaico di storia, cultura e politica.
Un paese diviso tra vecchio e nuovo. Una delle nazioni con il più alto tasso di povertà, ma che allo stesso tempo possiede il nucleare e dove vi risiedono alcuni dei talenti scientifici più preparati al mondo.

In India infatti si respira un sentimento di imprenditorialità, sin dall'ottocento, quando il paese contava per circa il 16% del prodotto interno Lordo (PIL) Nella prima civiltà conosciuta che apparse nel 2500 a.C., in quello che oggi è il Pakistan, giocò un ruolo importante il commercio.

L'ordine politico, invece, fin dai tempi più remoti ha evidenziato una continua instabilità. Solo l'influenza inglese, durante il periodo coloniale, introdusse in India la nozione di stato come entità sovrana. Quale stato moderno, l'India nasce nel 1947 con l'indipendenza dagli inglesi.

Condividi
"
Altri Speciali
```