Martedì 7 Luglio 2020, ore 20.38
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Liberi di viaggiare ,liberi di scegliere

« 1 2 3
Prezzi e servizi: inizia la guerra
Trenitalia non è stata a guardare ed in vista dell’arrivo di Italo e delle offerte per l’estate si è cautelata con il lancio di offerte Mini, che variano da 9 euro a 79 euro: sarà il software a ricercare in ogni istante l’offerta più conveniente sui posti disponibili.
Per fare qualche esempio, un biglietto Roma-Milano a metà della prossima settimana può costare con la tariffa low-cost di Italo 45 euro, che garantisce un risparmio del 24% rispetto ad una tariffa Mini di Trenitalia a 59 euro, ma, attenzione, il servizio Italo collega le stazioni Roma Tiburtina e Roma-Ostiense, con Milano Rogoredo o Milano Porta Garibaldi, mentre Trenitalia opera sulla linea principale Roma Termini-Milano Centrale.
Italo ormai è sui binari e sfoggia la sua fiancata lucente rosso amaranto, i super-tecnologici Frecciarossa di Trenitalia tengono testa al nuovo arrivato e le due società concorrenti stanno mettendo a punto la strategia per l’estate. La liberalizzazione o un albore di concorrenza è iniziata. Adesso si aspetta solo l’Authority che, per ora, sta mettendo a punto alcuni dettagli essenziali: la sede e la corsa per la poltrona di presidenza.
Questa settimana la compagnia delle Ferrovie dello Stato ha lanciato anche il nuovo servizio estivo, che si ispira ad una maggiore capillarità dell’offerta, con l’istituzione di nuove tratte, e punta su una maggiore intensità delle corse. Tra le novità dei nuovi orari di Trenitalia il ritorno di alcune rotte notturne, in particolare fra Lecce e Milano e fra Lecce e Roma.
La contromossa, in sostanza, si impernia sui punti di forza delle Ferrovie che, come ex monopolista, hanno una capacità di offerta sicuramente maggiore. Istituite una serie di nuove tratte, le Frecce Rosse e le Frecce Argento correranno per tutta l’estate a gran velocità nelle stazioni italiane.
L’altra grande proposta per l’estate è un aumento della portata delle tariffe convenienza, perché saranno garantiti almeno 1 milione di posti al mese in tariffa economy (700 mila posti pari a 30 treni giornalieri) e supereconomy (300 mila posti pari a 12 treni giornalieri).
Il numero uno delle Ferrovie Mauro Moretti ha assicurato l’elevata qualità ed i prezzi imbattibili dell’offerta Trenitalia, mostrandosi apparentemente tranquillo in questo nuovo scenario più concorrenziale.
Poi, Moretti ha voluto dare anche una stoccatina al concorrente, commentando alcune sue precedenti dichiarazioni e sottolineando: - Non credevo che lo scopo di NTV fosse far concorrenza a noi, ma quello di sottrarre clienti ad altre forme di trasporto, come ad esempio quello aereo -.
La risposta della nuova concorrente è arrivata subito e parlava di un chiaro segno di conflitto di interessi. Il riferimento era soprattutto all’accenno dei prezzi e qualità imbattibili fatto da Moretti nella conferenza stampa.

« 1 2 3
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.