Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Domenica 25 Settembre 2016, ore 16.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

All'inferno e ritorno. Storie di default e loro rimedi

1 2 3 »
Conoscere il default aiuta a viverlo meglio
E' vero che il default dell'Argentina è ancora vivo nelle menti di molti, ma quando il potenziale Paese inadempiente è il proprio, la musica cambia. Perché a piangere non sarebbero soltanto coloro che hanno investito su quella Nazione, ma la Nazione intera.

E pensare che etimologicamente, il termine, non significa nulla di particolarmente spaventoso. In inglese significa infatti "mancanza, assenza, difetto". E' nel linguaggio finanziario che la parola assume connotati poco piacevoli, alludendo ad una "condizione di insolvenza di una banca o un paese nei confronti di obbligazioni o debiti. Per estensione, fallimento", spiega la Treccani.

Fallimento… Eppure, a scorrere la storia, ci si rende conto che di default, storicamente, se ne sono succeduti tanti: cinque secoli fa uno Stato falliva perché non restituiva l'oro prestatogli, oppure perché ripudiava i propri debiti per motivi ideologici o politici o, più semplicemente, perché non aveva ben gestito le proprie risorse. Insomma, se si scava nel passato, ci si rende conto che è...

1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.