Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 1 Ottobre 2016, ore 09.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La ripresina effimera della Spagna

La ripresa dell'economia spagnola viene presa come esempio dai cultori dell'austerity europea, ma non è tutto oro quel che riluce, perché la fame dilaga, soprattutto fra i bambini.

1 2 3 »
La ripresa dell'economia spagnola viene presa come esempio dai cultori dell'austerity europea, ma non è tutto oro quel che riluce, perché la fame dilaga, soprattutto fra i bambini.

La Spagna sembra stabilmente incamminata sulla via della ripresa, ben più dell'Italia che, segnando un misero -0,1% di PIL nel primo trimestre, si pone in coda ai Paesi maggiormente industrializzati della UE. La crescita in Spagna, nello stesso periodo, è stata infatti dello 0,4%, meglio della media dell'Eurozona.

La produzione industriale, parallelamente, sembra consolidare un sentiero di crescita a partire da settembre 2013, salvo la piccola battuta d'arresto di marzo. A febbraio, la crescita tendenziale della produzione era stata pari a +2,7%.

Una ripresa sana per la Spagna, che nel 2012 ha dovuto ricorrere agli aiuti della UE per sanare le falle del settore bancario?

I dati che parlano di condizioni di vita e redditi sembrano dare una risposta negativa, che giustificherebbe un recente allarme lanciato dall'Unicef sulla povertà e malnutrizione infantile.
1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.