Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 28 Settembre 2016, ore 17.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ottobre caldo sul fronte bollette

Tariffe: da ottobre rincari delle bollette

1 2 3 »
Stangata in arrivo per le bollette di luce e gas

Dal 1° ottobre sono scattati nuovi aumenti per la luce e il gas, dopo sei trimestri consecutivi di calo delle tariffe. A deciderlo l’Autorità per l’energia elettrica citando le tensioni tra Russia e Ucraina.

Gli italiani pagheranno per l'elettricità l'1,7% in più, per un aggravio totale di 2 euro per una famiglia tipo mentre per il gas l'incremento sarà del 5,4%, pari a circa 19 euro per una famiglia tipo. Per il gas, spiega l'Authority, "le tensioni sui mercati legate agli attesi rialzi stagionali della materia prima (+6,4%), e alla crisi russo-ucraina hanno determinato un incremento del 5,4% delle condizioni di riferimento trimestrali; tuttavia, grazie alla riforma che dallo scorso anno ha agganciato i prezzi italiani a quelli dei mercato europei, (eliminando anche molti costi strutturali negativi), la famiglia tipo nel 2014 avrà risparmiato 84 euro rispetto ai 1.257 euro complessivi della bolletta del gas di tutto il 2013", ha precisato il Presidente dell'Autorità Guido Bortoni.

Facendo un confronto con l’Europa, le bollette italiane diventano più care di oltre 200 euro rispetto alla media europea, non solo per la differenza nelle tariffe ma anche per via delle tasse. Secondo un’analisi condotta da Facile.it, i prezzi dell’energia elettrica sono, nel nostro Paese, più alti del 8,9% rispetto alle altre nazioni europee, quelli del gas addirittura del 18,7%. Nello specifico i consumatori italiani pagano 19,71 centesimi di euro/kWh per l'energia elettrica (rispetto a 18,09c€/kWh della media UE) e 90,02 c€/standard metro cubo per il gas (rispetto a 75,83c€/smc della media UE).

Se le tariffe unitarie fossero in linea con quelle del resto dell'Unione Europea il risparmio di una famiglia italiana sarebbe di oltre 200 euro circa all'anno.
1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.