Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 6 Dicembre 2016, ore 18.56
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Sanatoria e ICI, il tira e molla del Governo

1 2 3 »
Sanatoria e ICI
Sanatoria e ICI. Sono due delle misure su cui più si è dibattuto nel corso dell'approvazione della Manovra finanziaria, forse perché le più sofferte, a livello di efficacia immediata e differita e di popolarità della maggioranza al Governo.

Se la prima pone dubbi riguardo l'effettivo beneficio alle casse dello Stato e degli Enti locali, l'altra ha un impatto più diretto sull'immagine del Governo, che ha fatto dell'abolizione dell'ICI sulla prima casa uno dei suoi cavalli di battaglia delle passate elezioni.

Ma queste misure, che sarebbero anche contenute nella bozza del Decreto Sviluppo, sono state più volte smentite da membri del Consiglio dei Ministri, non ultimo quello dello Sviluppo, Paolo Romani, che ha negato l'esistenza di ben 12 tipi di condono nel decreto.

Uscirà questo coniglietto dal cilindro dell'esecutivo? Non è dato saperlo con certezza, ma quel che è certo è che l'esito dei condoni effettuati negli ultimi anni è stato sfavorevole per il bilancio pubblico.

E che dire dell'ICI? Il gettito prodotto dal recupero dell'imposta sulla prima casa, secondo alcuni, non riuscirebbe a compensare il maggior costo per le famiglie, mentre di diverso avviso è Bankitalia.

1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.