Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 6 Dicembre 2016, ore 06.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Arriva lo scontrino 2.0 ma il futuro dei pagamenti è lo smartphone

Annuncio choc da parte dell’Agenzia delle Entrate: arriva lo scontrino 2.0

1 2 3 »
Scontrino 2.0, di che cosa si tratta?

Lo scontrino 2.0 o meglio scontrino digitale, è un’iniziativa pensata dal Fisco per arginare l’evasione. In sostanza si tratta di una semplice stampante da applicare al registratore di cassa che, oltre ad emettere lo scontrino, contemporaneamente invia la transazione ad un server dell'Agenzia delle Entrate che la memorizza. Tale strumento potrà risultare utile anche per il 730 precompilato: i tecnici sono al lavoro per far sì che alcune transazioni, che interessano in particolar modo spese detraibili come i farmaci, la palestra dei figli, possano finire direttamente nella dichiarazione dei redditi precompilata a partire dal 2016.

Per agevolare i commercianti e i professionisti all'utilizzo della stampante di scontrini digitali, il governo ha pensato al bonus fiscale perché "va promossa la premialità e non l'obbligo o la sanzione". Così la pensa il sottosegretario al Ministero dell'Economia Finanze, Enrico Zanetti, spiegando che quella dello scontrino digitale non è solo un'idea, "è un'ipotesi più che plausibile" anche se "al momento non sono ancora previsti stanziamenti". Zanetti parla di un vero e proprio "salto di qualità". Bisogna "passare dagli scontrini stampati, che richiedono anche verifiche e quindi costi, ad una misurazione fiscale 2.0 attraverso dispositivi di nuova generazione, come ad esempio gli smartphone, che trasferiscono in tempo reale, mentre lo scontrino viene battuto in cassa, il corrispettivo ad una banca dati dell'amministrazione fiscale".
1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.