Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 27 Giugno 2017, ore 19.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

In casa e con gli affetti più cari: ecco il Natale (anticrisi) degli italiani

7,3 milioni di italiani saluteranno il nuovo anno lontano da casa

E' ufficialmente iniziato il conto alla rovescia. Dimenticate la sveglia. Per qualche giorno scordate pure le file chilometriche in mezzo al traffico e il collega che proprio non sopportate. Preparatevi invece a lunghe maratone culinarie accanto allo zio che non vedete dallo scorso Natale. Ma, soprattutto, a godervi un po' di meritato relax. Tempo di bilanci e di riposo, con le festività alle porte, gli italiani assaporano, infatti, il tanto atteso break al sapore di uvetta e cannella. 46 milioni di italiani, però, non si muoveranno dal Belpaese, la metà dei quali dichiara di non potersi permettere un viaggio per questioni economiche, ma resiste lo zoccolo duro dei connazionali che, valigia alla mano e bicchiere (mezzo pieno) anticrisi in mano, approfitteranno della "sosta" invernale per ricaricare le pile lontano dalla propria città.

UNA FESTA DA VIVERE IN FAMIGLIA - Festa all'insegna degli affetti più cari per eccellenza, a Natale vince ancora la tradizione. Saranno, infatti, feste sotto il segno di famiglia e affetti per 9 italiani su 10 che resteranno nel Bel Paese riunendosi attorno alla tavola con amici e parenti.

QUANTO COSTA IL CARRELLO DELLE FESTE? - Disposti a tutto pur di imbandire le tavole di Natale e Capodanno, anche quest'anno gli italiani non baderanno a spese per dare ufficialmente il via alla "grande abbuffata" riempiendo con ogni sorta di sfiziosità e ghiottoneria il carrello delle feste. Secondo la Coldiretti, infatti, spenderanno circa 4,3 miliardi di euro, con una crescita del 6% rispetto allo scorso anno.



SI'...VIAGGIARE - Ma il Natale non sarà solo tavola. Nonostante la crisi faccia ancora la parte del leone costringendo a casa 46 milioni di italiani, c'è anche chi non baderà a spese. Saranno infatti, circa 6,9 milioni i connazionali che, in barba a crisi e clima di austerity, si muoveranno dalla propria città, dormendo almeno una notte fuori casa.
Dati alla mano, dunque, cala il numero degli italiani in viaggio rispetto allo scorso anno, ma in media spenderanno un po' di più. Secondo uno studio di Confesercenti, gli italiani che si muoveranno nel periodo compreso tra il 22 dicembre e il weekend dell’Epifania saranno circa 9,8 milioni (quasi 1,8 milioni in meno dello scorso anno) facendo però registrare un aumento della spesa media per persona, prevista quest’anno a 668 euro (+ 3,2% sul 2015).

FROM PARIS WITH LOVE... - Tra gli italiani che voleranno all'estero a farla da padrone è il fascino delle grandi città europee con Parigi che resta quella che fa più sognare, premiata da chi vuole regalarsi una passeggiata romantica per le storiche Avenues della capitale francese tra lusso, arte, cibo e shopping, seguita da Londra, Barcellona, Amsterdam e Madrid. Chi resta in Italia sceglie relax e riposo con la montagna che si conferma regina. Le mete più gettonate? Trentino-Alto Adige, Toscana, Campania e Liguria.

VOGLIA DI AGRITURISMO - Agriturismi letteralmente presi d'assalto tra Natale e Capodanno, che nella classifica delle sistemazioni preferite dagli italiani, fanno la voce grossa. Voglia di trascorrere le festività a contatto con la terra, gustando prodotti tipici e riscoprendo le bellezze nostrane: secondo Agriturist, associazione turistica di Confagricoltura, sono sempre più i connazionali che premiano l’agriturismo.
Giornata record? Capodanno con una previsione di "sold out che già fa sorridere gli esperti del settore.



CAPODANNO D'AMARE...CAPRI PIU' CARA DI CORTINA - Archiviato il Natale rigorosamente in famiglia, italiani pronti a partire per festeggiare il Capodanno lontano da casa. Saranno, infatti, circa 7,3 milioni i connazionali (contro i circa 6,2 milioni del 2015) che si muoveranno dalla propria città di residenza, dormendo almeno una notte fuori casa, per un +18,9% rispetto al 2015, segnale incoraggiante per il turismo. Per i nostalgici dell'estate, salutare il nuovo anno brindando su un'isola si può. Prima però preparatevi ad alleggerire il portafoglio. Capri, infatti, batte Cortina e si aggiudica il premio di regina del lusso in casa vacanza. Brindare sull'isola costerà, in media, 113 euro per notte a persona e un appartamento "tipo", affittato da 4 persone per 2 notti, circa 900 euro. A fare i conti in tasca agli italiani è il portale CaseVacanza.it.

3, 2, 1 "MADE IN ITALY"- Sarà, infine, un brindisi rigorosamente Made in Italy quello a cui si preparano gli italiani che aspetteranno a casa il rintocco della mezzanotte. Bollicine italiane superstar, dunque, tra il classico "trenino" ed il rigoroso bacio portafortuna sotto il vischio, con oltre 60 milioni di bottiglie di spumante e prosecco Made in Italy, un bel 6 per cento in più rispetto allo scorso anno, che si preparano ad essere stappate per dare il benvenuto al nuovo anno.



Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.