Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 6 Aprile 2020, ore 06.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Italiani in vacanza tra crisi e rinunce

Gli italiani e i finanziamenti per andare in vacanza.

« 1 2 3 »
In vacanza sì... ma a rate

Gli italiani ricorrono con più frequenza al credito al consumo, quasi una scelta obbligata pur di non rinunciare a una tanto attesa vacanza e concedersi un po' di relax, certamente con qualche rinuncia, quindi, non vacanze faraoniche godute su spiagge tropicali.

Secondo un'indagine svolta dal sito di comparazione Facile.it insieme a Prestiti.it su oltre 40 mila richieste di prestito presentate in Italia nei mesi scorsi, si è rilevato che rispetto al 2012 l'importo medio richiesto è aumentato del 13%: 4.700 euro nel 2013 contro i 4.100 euro del 2012.

Partenza per le vacanzeSale anche, però, il tempo di restituzione del finanziamento: 41 mensilità contro le 39 di un anno fa. Cambia inoltre la rata mensile da pagare, che spiega il motivo per cui ci vuole più tempo per restituire il prestito. Pazienza se, per ripagare la vacanza, si impiegheranno più di tre anni e mezzo e per quella data l'abbronzatura sarà già sparita da tempo: vista la congiuntura economica, si sceglie di rateizzare la spesa con importi mensili abbastanza bassi, intorno ai 139 euro circa (erano 120 euro un anno fa).

Ecco l'identikit di chi si indebita per partire

La maggioranza delle richieste di finanziamento proviene da dipendenti privati, di età media intorno ai 38 anni. A livello geografico, poi, è la Lombardia la regione che veicola il maggior numero di richieste di prestiti per questa finalità (il 20,1% dei preventivi è compilato in Lombardia, a Milano l'importo medio richiesto è 6.300 euro suddivise in 45 mensilità), ma è la Campania quella in cui il peso relativo è maggiore.

Se i prestiti per pagare viaggi e vacanze, come detto, rappresentano lo 0,83% di quelli chiesti in Italia, in Campania la percentuale cresce del 24% e arriva fino all'1,03% dei finanziamenti chiesti nella regione. Più equilibrate le regioni del Centro, che si concedono ferie low cost. Per esempio a Roma, l'importo medio richiesto per le vacanze è 3.450 euro, suddivise in 37 mensilità, con una rata di 120 euro. Ci sono poi le mete adatte per tutti i portafogli, sia che esse siano mare, montagna o città d'arte. La scelta per la maggior parte degli italiani è comunque affidata al web, come dimostrato recentemente da una ricerca condotta dall'istituto di ricerca Nielsen, secondo cui 18 milioni di italiani, con l'approssimarsi dell'estate, hanno visitato almeno un sito della categoria "Travel".
« 1 2 3 »
Altri Speciali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.