Facebook Pixel
Lunedì 4 Marzo 2024, ore 12.23
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il punto sulle commodities 6 novembre 2023 - [video]

L'andamento delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Ribasso scomposto per il greggio, che archivia la settimana con una perdita secca del 4,89%. Il quadro tecnico dell'oro nero segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 80,23, mentre al rialzo individua l'area di resistenza a 82,07. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento.

Ribasso scomposto per il carburante, che archivia la settimana con una perdita secca del 5,10%. Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 2,181. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 2,229. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese.

In forte ribasso il gas naturale quotato sul mercato europeo, che chiude la settimana con un disastroso -5,88%. Le implicazioni di medio periodo del Dutch TTF Natural Gas confermano la presenza di un trend rialzista. Tuttavia lo scenario a breve evidenzia un esaurimento della forza positiva al test della resistenza individuata a 49,1.

Debole la settimana per il grano che, a fine settimana, porta a casa un calo dello 0,57%. La situazione di medio periodo del frumento resta tendenzialmente ribassista. Tuttavia, esaminando il grafico a breve, sarebbe lecito iniziare a dubitare della possibilità della fase ribassista di estendere.

Settimana negativa per il mais, che chiude le contrattazioni con una perdita dello 0,78%. Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte del granoturco restano ancora lette in chiave negativa. Qualche segnale di miglioramento emerge nel breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci.

Ottima performance per il derivato sui semi di soia, che ha chiuso la settimana in rialzo del 2,62%. La tendenza di breve della Soia è in rafforzamento con area di resistenza vista a 1.344,67, mentre il supporto più immediato si intravede a 1.298,42. Attesa una continuazione al rialzo verso quota 1.390,92.

Performance infelice per l'oro, che chiude la settimana con una performance dello 0,50%. Tecnicamente, il metallo giallo è in una fase di rafforzamento con area di resistenza vista a 1.997,27, mentre il supporto più immediato si intravede a 1.985,78. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all'insegna del toro.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.