Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 11 Dicembre 2018, ore 17.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 22 febbraio 2018 - [video]

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

EUR/USD
Euro in calo nei confronti del biglietto verde torna a scambiare sotto quota 1,24 dollari, mostrando un calo settimanale dell'1,39%. A frenare il passo della moneta unica, è stato il dato relativo all'indice Zew tedesco sceso a gennaio, ma meno delle aspettative. L'indicatore ha segnalato, inoltre, aspettative inflazionistiche che hanno cominciato a salire in Germania e nella Zona Euro. Il cross scambia a 1,2306 dollari e la prima area di supporto è vista a 1,2271 dollari.

USD/YEN
Il biglietto verde recupera il vantaggio nei confronti dello yen anche se gli addetti ai lavori sono convinti che si tratti di un rimbalzo che avrà vita breve. Infatti, sul dollaro pesa la prospettiva che oltre alla Fed, anche altre banche centrali interverranno in senso restrittivo sui tassi, riducendo così il premio di rendimento finora offerto dalla valuta statunitense. Il cable usd/yen vale 106,92. Il primo livello di resistenza è visto in area 107,60.

GBP/USD
La sterlina perde forza sul biglietto verde e torna a scambiare sotto la soglia di 1,40 dollari, nell'ambito di un mini rimbalzo messo in atto dalla valuta americana. La prima area di supporto è vista a 1,3870. Secondo gli addetti ai lavori, il recupero del biglietto verde è debole, frenato dalle preoccupazioni per il crescente deficit americano, che potrebbe mettere a rischio la crescita del Paese.

EUR/YEN
L'euro perde terreno nei confronti della valuta giapponese e viaggia a 131,58 yen. Il primo livello di supporto è visto in area 130,87 yen. La conferma del governatore alla guida della Bank of Japan, alimenta il rally della divisa nipponica, favorita anche dalle parole del ministro delle finanze Taro Aso che non ha mostrato particolari timori per il trend di rafforzamento in atto della valuta giapponese.
Altri Video