Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 14 Dicembre 2018, ore 10.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 12 luglio 2018 - [video]

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

EUR/USD
L'euro perde terreno nei confronti del biglietto verde sul riaccendersi delle tensioni commerciali. Il cross eur/usd scambia a 1,1679 dollari, con la prima area di supporto vista a 1,1654. Gli Stati Uniti hanno minacciato di imporre ulteriori dazi sui prodotti cinesi per un valore di 200 miliardi di dollari. Una escalation della guerra commerciale che ha alimentato i timori di impatti negativi sulle attività e aziende in Europa.

USD/YEN
Il biglietto verde recupera posizione sullo yen e scambia a 112,41 con un miglioramento verso la prima area di resistenza stimata a 112,73. A fare da assist alla valuta americana, contribuisce l'ottimismo degli investitori per la stagione delle trimestrali, in avvio questa settimana. L'attesa della "earning season" mette lievemente in secondo piano i timori di un acuirsi della crisi commerciale tra USA e Cina.

GBP/USD
La sterlina mostra segnali di debolezza nei confronti del biglietto verde e viaggia a 1,3229 dollari. Un peggioramento del cable potrebbe aprire al primo livello di supporto stimato a 1,3190. Ad appesantire la valuta inglese, sono state in settimana le dimissioni dei due ministri chiave più euroscettici dell'esecutivo britannico, entrambi fautori della cosiddetta "hard Brexit", che minacciano di mettere a repentaglio la tenuta del primo ministro Theresa May.

EUR/YEN
L'euro è in rialzo nei confronti dello yen e scambia a 131,29 con la prima area di resistenza vista a 131,63 mentre gli operatori attendono la pubblicazione dei resoconti della riunione di giugno della BCE. Intanto secondo rumors di stampa, all'interno dell'Eurotower ci sarebbe una divisione tra i membri, in particolare, sul timing del primo rialzo dei tassi di interesse, in Eurolandia.
Altri Video