Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 19 Agosto 2018, ore 02.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 2 agosto 2018 - [video]

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

EUR/USD
L'euro è in calo nei confronti del biglietto verde il giorno dopo che la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interesse. La banca centrale americana ha confermato il proprio ottimismo sulle prospettive di crescita e inflazione per gli Stati Uniti, aprendo di fatto la strada a un probabile rialzo a settembre. Il cross eur/usd, scende sotto quota 1,17 dollari e scambia a 1,1623, con la prima area di supporto vista a 1,1592.

USD/YEN
Il biglietto verde si muove in trading range nei confronti dello yen e scambia a 111,41 con un peggioramento verso la prima area di supporto stimata a 111,23. La divisa nipponica viene supportata dalle rinnovate tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.

GBP/USD
Sterlina in calo nei confronti del biglietto verde nonostante oggi la Bank of England abbia alzato di un quarto di punto i tassi di interesse. Decisione presa all'unanimità dal board della banca centrale inglese, che ritiene necessarie altre strette monetarie. Dal canto suo il dollaro viene sostenuto dalle aspettative di un nuovo ritocco all'insù del costo del denaro negli Stati Uniti, da parte della Federal Reserve. Il cable scambia a 1,3045 dollari. Un peggioramento del cross potrebbe aprire al primo livello di supporto stimato in ara 1,2997 dollari.

EUR/YEN
L'euro frena nei confronti dello yen e scambia a 129,49 con la prima area di supporto vista a 129,05. Sulla valuta nipponica pesa la scelta della Bank of Japan di non cambiare la propria politica monetaria. L'istituto centrale giapponese, si è impegnato a mantenere i tassi d'interesse molto bassi e ad adottare misure per rendere il suo consistente programma di stimolo più flessibile.
Altri Video
Commenti
massybiagio
offline

Trump sta dando dei bèi scossoni al mercato del Forex trading

scritto il 2 agosto 2018 alle ore 19.50 · rispondi
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.