Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 18 Ottobre 2017, ore 20.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Notizie dal Forex 13 aprile 2017 - [video]

Approfondimento settimanale sul mercato delle valute a cura dell'Ufficio Studi di Teleborsa

EUR/USD
Euro in calo sul biglietto verde scambia a 1,0639 dollari. La discesa del cross è determinata soprattutto dal calo dell’inflazione dell’area euro che riduce le aspettative di un cambio di politica monetaria (a restrittiva) da parte della BCE. Gli operatori guardano poi con apprensione alle imminenti elezioni presidenziali francesi. Il dollaro invece si muove sulla difensiva a seguito delle dichiarazioni pro tassi bassi del Presidente americano, Trump. Primo Supporto a 1,0621.

USD/YEN
Dollaro debole nei confronti dello yen scambia a 109,09. La valuta nipponica trae beneficio dai timori geopolitici, in particolare per la crisi siriana, che spingono gli investitori a caccia di beni rifugio. Sul fronte dei tassi, il governatore della Bank of Japan, Kuroda, ha ribadito l’impegno a conservare l'attuale livello di stimolo monetario fino a quando l'inflazione non sarà stabilmente sopra il target del 2 per cento. Il primo supporto è visto a 108,77 yen.

GBP/USD
Sterlina in apprezzamento sul biglietto verde vale 1,2537 dollari. A fare da assist alla divisa inglese, sono le aspettative di un possibile cambio della politica monetaria neutrale da parte della Banca centrale d’Inghilterra. Una situazione comunque ancora distante nel tempo e non in grado al momento di dare costante sostegno alla moneta britannica. Il primo livello di resistenza è visto a 1,2565 dollari.

EUR/YEN
La valuta giapponese allunga il passo nei confronti dell’euro grazie alla sua natura di bene rifugio, complici le tensioni geopolitiche. La moneta unica dal canto suo torna a scontare un certo nervosismo per le elezioni presidenziali in Francia, che si terranno a fine aprile. Driver al ribasso sono anche gli ultimi dati sull'inflazione dell’area euro risultati in calo. Il cross scambia a 116,05 yen. Il primo livello di resistenza a 116,39 yen.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.