Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Lunedì 26 Febbraio 2018, ore 02.19
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Anief in campo per lo sciopero generale del 8 gennaio

Lezioni a rischio, oggi 8 gennaio, per tre milioni e mezzo di alunni delle scuole dell’infanzia e primaria, per lo sciopero proclamato dalle sigle sindacali, quali Anief, Saese e Cub con la partecipazione di Cobas e Unicobas.

La protesta è stata organizzata a seguito della discussa sentenza prenatalizia dell'Adunanza plenaria del Consiglio di Stato che ha messo fuori dalle GaE i docenti con diploma magistrale, condannandoli alla precarietà: come risposta, in corrispondenza del primo giorno di scuola dell’anno, stamane migliaia di maestre e di maestri incroceranno le braccia.

Molti di loro con mezzi propri raggiungeranno il Ministero dell'Istruzione, per partecipare alla manifestazione indetta dall'Anief, tra le ore 9.00 e le ore 13.00. Sono previsti, contemporaneamente, sit-in anche davanti gli Uffici Scolastici Regionali di Torino, Milano, Bologna, Palermo, Cagliari, Catanzaro e Bari.

La richiesta del sindacato è quella di confermare nei ruoli dello Stato i seimila neoassunti con riserva che hanno superato o stanno superando l'anno di prova e assumere i quarantaquattromila colleghi inseriti con riserva nelle GaE, i quali da molti anni insegnano ormai nelle nostre scuole.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.