Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 29 Marzo 2020, ore 11.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, incontro Anief-Cei sul reclutamento dei docenti IRC

Basta al precariato e alla supplentite anche per gli insegnanti di religione. Il sindacato rappresentativo della scuola Anief ha incontrato alla CEI, spiegando di voler chiedere l'assunzione, entro settembre, di tutti gli insegnanti di religione precari e per promuovere la richiesta di apertura di un concorso riservato. Lo ha spiegato il Presidente del sindacato, Marcello Pacifico, in una intervista rilasciata a teleborsa.

Si è tenuto un incontro per il reclutamento degli insegnanti di religione cattolica. Cosa è emerso?

"In questo primo incontro con la Conferenza episcopale Italiana (CEI) abbiamo chiarito quali sono le intenzioni di Anief: dopo 16 anni di dimenticanza del legislatore, vogliamo andare a reclutare tutto quel personale che per tanti anni ha lavorato come precario nelle nostre scuole".

"Non è giusto che in questi anni solo i docenti curriculari hanno avuto accesso al doppio canale di reclutamento. Non è giusto che che si è pensato per essi a concorsi straordinari, dimenticando gli insegnanti di religione".

"Siamo convinti che se bisogna dare una risposta all'Europa sull'abuso di contratti a termine, questo vale anche per gli insegnanti di religione, quindi concorso straordinario, concorso riservato, lo si chiami come si vuole, ma anche loro hanno diritto a veder riconosciuta la loro professionalità".

"Questo abbiamo chiesto alla CEI, ma sarà l'Anief in quanto sindacato rappresentativo a portare avanti l'istanza per il bando di concorso. Chiediamo che non vi sia una selezione in entrata e che vi sia una maggiorazione dei posti riservati a chi è precario e soprattutto che si ponga fine a questa supplentite anche per i docenti di religione".


Altri Video