Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 17 Dicembre 2018, ore 21.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il punto sulle commodities 25 settembre 2018 - [video]

Il mercato delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Brillante rialzo per il greggio, che lievita in modo prepotente archiviando la settimana con un guadagno del 2,23%.
A dominare la scena l'attesa del vertice OPEC del weekend in Algeria, per discutere una eventuale estensione dell'aumento produttivo sufficiente a coprire la produzione iraniana che è venuta meno.

Settimana decisamente positiva per il carburante, che ha terminato in rialzo del 2,02%. Le quotazioni si sono allineate all'aumento del prezzo del greggio, mentre i dati settimanali sulle scorte hanno evidenziato un calo superiore al previsto di 1,7 milioni.

Grande settimana per il derivato sul Gas, che mette a segno un rialzo del 7,55%.
Dal report settimanale dell'EIA emerge un volume di stoccaggi che resta inferiore del 18% rispetto alla media degli ultimi 5 anni a solo un mese dall'avvio della stagione invernale.

Vigoroso rialzo per il derivato sul grano, che archivia la settimana in forte guadagno, sopravanzando i valori della scorsa ottava del 2,21%. Il report sulle esportazioni del Dipartimento dell'Agricoltura americano ha indicato un aumento superiore alle attese nell'ultima settimana.

Vigoroso rialzo per il Future sul Mais, che archivia la settimana in forte guadagno, sopravanzando i valori della scorsa ottava del 2,44%.
Il rapporto del Dipartimento dell'Agricoltura americano ha messo in luce una discreta domanda all'export, per un volume di 1,4 milioni di tonnellate superiore al previsto.

Prepotente rialzo per il Semi di Soia, che archivia la settimana con una salita bruciante del 2,39% sui valori della scorsa ottava.
Il Dipartimento dell'Agricoltura americano continua a rilevare un aumento dell'export, mentre pesano le incertezze derivanti dalla disputa sui dazi fra USA e Cina.

Frazionale rialzo per il metallo giallo, che mette a segno un modesto profit a +0,51%. La performance dell'oro è legata all'attesa di un nuovo rialzo dei tassi USA, perlopiù scontato, ed in rapporto inverso alla crescita del dollaro e dei mercati azionari USA, che hanno raggiunto nuovi record.

Effervescente il platino, che archivia la settimana con una performance decisamente positiva del 4,19%. Si riduce il gap fra le quotazioni del platino e dell'oro in risposta ad una domanda del metallo che si conferma sostenuta.
Altri Video