Facebook Pixel
Milano 17:35
34.615 +1,17%
Nasdaq 19:39
19.814 +0,27%
Dow Jones 19:39
40.380 +0,23%
Londra 17:35
8.199 +0,53%
Francoforte 17:35
18.407 +1,29%

Il punto sulle commodities 27 maggio 2024 - [video]

L'andamento delle materie prime analizzato dall'Ufficio Studi di Teleborsa

Ribasso scomposto per l'oro nero, che archivia la settimana con una perdita secca del 2,78%. Lo scenario tecnico del petrolio mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 76,48 con area di resistenza individuata a quota 79,52. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom.

Affonda sul mercato la benzina verde, che a fine settimana soffre con un calo del 3,34%. Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 2,451. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 2,554. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese.

Protagonista il Dutch TTF Natural Gas, che ha chiuso la settimana con un rialzo del 10,39%. Lo status tecnico di breve periodo del Dutch TTF Natural Gas mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 36,02. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista.

Brillante rialzo per il derivato sul grano, che lievita in modo prepotente, con un guadagno dell'8,04%. Allo stato attuale lo scenario di breve del grano rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 720,21. Le attese sono per un innalzamento della curva fino al top 772,49.

Prepotente rialzo per il granoturco, che archivia la settimana con una salita bruciante del 2,65%. Il quadro tecnico di breve periodo del derivato sul mais mostra un'accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 468,72. Rischio di discesa fino a 456,75 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente.

Effervescente la Soia, che archivia la settimana con una performance decisamente positiva dell'1,82%. La tendenza di breve del derivato sui semi di soia è in rafforzamento con area di resistenza vista a 1.260,32, mentre il supporto più immediato si intravede a 1.227,31. Attesa una continuazione al rialzo verso quota 1.293,34.

Settimana molto negativa per l'oro, che perde terreno, mostrando una discesa del 3,35%. Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per il metallo giallo, con sollecitazioni negative verso il supporto stimato a 2.301,21. Le attese sono per un prolungamento verso nuovi minimi.
Condividi
"
Altri Video
```